La storia incredibile di Willow, il gatto che torna a casa dopo nove mesi

Una storia incredibile quella di un gatto di nome Willow, che ha come ambientazione la casa di una famiglia del Regno Unito. Di certo gli amici umani del gatto non si aspettavano che si verificasse ciò che è accaduto, all’improvviso, in quella che sembrava essere una serata come tutte le altre.

Willow era, infatti, scomparso da tanto tempo da questa casa di Bristol e gli amici umani del gatto avevano fatto di tutto per cercare di ritrovarlo. Sicuramente non deve essere stato facile per questa famiglia accettare di aver smarrito il gattino. Ma ormai erano passati nove mesi di tempo e tutti sembravano doversi rassegnare all’idea di non avere più notizie di Willow.

Willow ricompare con estrema serenità

Così sembrava, perché in realtà le cose sono andate in modo diverso. Nonostante siano passati nove mesi da quando il gatto era scomparso, infatti, Willow è riapparso, con una certa tranquillità, nella casa della sua famiglia, che lo aveva ospitato fino a nove mesi prima.

Per il gatto sembrava non fosse passato molto tempo, ma sicuramente gli amici umani di Willow sono rimasti stupiti nel rivedere il felino ricomparire in casa.

La vicenda incredibile è costituita, però, anche da un altro fatto che la famiglia umana di Willow ha scoperto in quei giorni. Il gatto, in realtà, non si era allontanato molto dall’abitazione, perché era stato per nove mesi nella casa di un anziano che abita nei pressi.

Non era stata in realtà la prima volta di un allontanamento da parte di Willow, che era stato protagonista di altri episodi di questo tipo, della durata, però, più breve. Nel momento in cui l’altro gatto che la famiglia aveva in casa è morto, Willow è scomparso di nuovo e non si è fatto vedere più per nove lunghissimi mesi.

Come si è conclusa la vicenda?

La reazione degli amici umani del gatto è stata veramente incredibile, di grande stupore, considerando che all’improvviso il felino è entrato in casa, come se nulla fosse successo, e si è diretto verso la cucina, chiedendo del cibo.

Leggi anche: Qual è la città più grande del mondo? La risposta è incredibile

Insomma, un comportamento davvero incredibile quello del micio. Il giorno successivo Willow si è allontanato di nuovo ed è stato seguito da uno dei componenti della famiglia. In questo modo si è scoperto che in realtà il gatto si è recato nella casa del vicino.

Il vicino di casa, quando la famiglia umana di Willow ha chiesto delle spiegazioni, ha affermato di credere che si trattava di un randagio e si è detto sollevato di aver compreso chi fossero i padroni del micio.

Leggi anche: La classifica dei Paesi più belli del mondo: c’è anche l’Italia

La vicenda si sarebbe conclusa nel migliore dei modi: infatti la famiglia sta valutando di lasciare libero il gatto di vivere nella casa che preferisce.