La classifica dei Paesi più belli del mondo: c’è anche l’Italia

Qual è il Paese più bello del mondo? Non è semplice rispondere a questa domanda, che a volte ha dei risvolti completamente soggettivi. Ma, se a trovare una risposta è la scienza, allora non possiamo che essere curiosi di scoprire quali sono i criteri che hanno portato a determinare delle valutazioni di questo tipo.

E sicuramente non possiamo non essere curiosi anche di scoprire quali sono quelli che possono essere considerati, secondo dei criteri dal punto di vista scientifico, proprio i Paesi più belli di tutto il pianeta. La cosa interessante è che fra questi Paesi ai primi posti si colloca anche il nostro, l’Italia. Vediamo che cosa è stato scoperto.

I criteri oggettivi per la valutazione

A stabilire quali sono i Paesi più belli del mondo, tenendo conto di alcune caratteristiche perfettamente oggettive, è stato il Telegraph Travel, che ha realizzato una particolare classifica, tenendo conto di alcuni indicatori molto importanti.

Nello specifico l’attenzione da parte della pubblicazione si è concentrata su alcuni criteri oggettivi, che possono essere considerati tali perché analizzati dal punto di vista scientifico. Si tratta, ad esempio, dei paesaggi presenti nei vari Paesi, della biodiversità, delle attrazioni dal punto di vista turistico, ma anche dei monumenti, sia quelli realizzati dall’uomo che quelli naturali.

L’obiettivo è stato quello di mettere a punto una speciale classifica, appunto di quelli che possono essere considerati i Paesi più belli del pianeta.

La classifica dei Paesi più belli del mondo

La classifica dei dieci Paesi presenta al decimo posto il Perù, anche grazie alla presenza di Machu Picchu. Il nono posto è occupato proprio dall’Italia, che ha ottenuto questa posizione a causa della presenza delle meraviglie dal punto di vista naturalistico che si trovano nel nostro Paese.

L’ottavo posto è occupato, invece, dall’India, con i suoi parchi e la biodiversità. Poi troviamo la Nuova Zelanda, che si colloca al settimo posto della classifica per le meraviglie naturali e per l’aria che risulta molto pulita.

Leggi anche: Perché nelle conchiglie puoi sentire il rumore del mare? La risposta ti stupirà

Sesta posizione per la Norvegia, che è nota anche per tantissimi parchi nazionali, che sono contraddistinti anche dalla presenza, per esempio, dei fiordi. Quinta posizione per il Messico e quarta per la cultura del Giappone.

Il podio dei primi tre posti vede la presenza del Canada, che ottiene la medaglia di bronzo, grazie ai parchi nazionali, i laghi e le aurore boreali. Si continua in seconda posizione con l’Australia, che ottiene il secondo gradino con la grande biodiversità naturale.

Leggi anche: In Cile si è formata una misteriosa voragine: è profonda 200 metri

La prima posizione, secondo questa particolare classifica, è occupata dagli Stati Uniti d’America, che si caratterizzano per parchi e laghi, ma anche per tanti siti UNESCO e per meraviglie dal punto di vista dell’ingegneria.