Se dici le parolacce sei più onesto e felice

Dire le parolacce è un’abitudine che spesso molti hanno. Fin da piccoli ci insegnano che non bisogna imprecare, perché non sarebbe affatto segno di buona educazione. Eppure forse dire le parolacce potrebbe portare ad avere dei vantaggi non indifferenti sul proprio stato di salute psichica.

È proprio questo che hanno scoperto alcune ricerche scientifiche, che hanno insistito sul fatto che le persone che sono solite dire parolacce si rivelano generalmente più oneste, più sane e più felici. Ma scopriamone di più su questo studio, che ha scoperto qualcosa di incredibile.

Come si è svolto lo studio sul rapporto tra parolacce e onestà

Gli esperti, per svolgere la loro ricerca, hanno preso in considerazione alcuni utenti volontari. Si trattava di 276 persone, a cui sono state aggiunte le interazioni virtuali di socializzazione di più di 70.000 individui che erano soliti condividere post su Facebook.

Hanno così misurato il punteggio medio di parolacce, mettendolo a confronto con l’indice della loro integrità. In questo modo sono arrivati ad una conclusione molto importante, che ha fatto emergere l’esistenza di un rapporto positivo tra parolacce e senso di onestà.

Detto in altre parole, gli scienziati hanno scoperto che le parolacce possono essere associate ad un minor numero di bugie. Inoltre le persone che dicono più parolacce mostrano di avere una maggiore integrità a livello sociale.

Perché chi dice parolacce è più onesto

Secondo gli esperti tutto sarebbe rapportabile ad una questione di filtri. Chi filtra le parole quando parla e quindi si trattiene dal dire parolacce tende a filtrare anche quello che dice. Quando invece qualcuno impreca, ammetterebbe una minore distanza tra il sé e l’altro. Quindi probabilmente risulta anche essere più spontaneo, dicendo quello che pensa.

Leggi anche: Bere caffè fa male? La risposta ti stupirà

Gli esperti hanno chiesto ai partecipanti allo studio per quali motivi fossero portati a dire le parolacce. La maggior parte degli individui ha detto che per loro era importante perché si trattava di esprimere le loro emozioni, anche quando erano negative.

Molti hanno affermato che erano soliti imprecare anche per essere più genuini e più diretti nell’esprimere i propri sentimenti. Lo studio è stato molto interessante, perché un rapporto più genuino con gli altri porta anche ad una maggiore felicità, soprattutto nelle relazioni sociali della vita quotidiana.

Leggi anche: Gli amici si scelgono in base all’odore: la scoperta incredibile

Naturalmente gli scienziati hanno specificato che la minore onestà connessa a chi non dice parolacce riguarda soltanto l’esprimere opinioni vere o false, ma non riguarda invece bugie che potrebbero avere conseguenze molto gravi.