I giochi acquatici per il cane: come far divertire il nostro Fido

I nostri cani amano molto l’acqua. A loro piace davvero nuotare, tanto che quando entrano in acqua spesso non vorrebbero più uscire. Arriva l’estate e viene voglia a tutti di andare al mare. Se scegliamo una spiaggia pet friendly, possiamo portare con noi anche il nostro animale a quattro zampe e farlo divertire in acqua.

Davvero bello giocare insieme a Fido, anche perché i momenti trascorsi insieme al nostro animale domestico possono essere l’occasione giusta anche per rafforzare il legame che abbiamo con il cane. Molto indicati a questo proposito sono dei giochi acquatici. Ma come fare per far divertire il nostro cane in acqua con alcuni giochi specifici? Ecco alcuni suggerimenti che potrebbero tornare utili.

Fare attenzione nel far entrare in acqua il cane

Anche se di solito i cani amano molto l’acqua e non trovano difficoltà a nuotare, comunque dobbiamo essere particolarmente attenti quando il nostro amico a quattro zampe entra in acqua. Infatti ci potremmo ritrovare nella situazione che il cane non nuoti.

Non possiamo saperlo, specialmente se è la prima volta che il nostro pelosetto si lascia andare al mare. Quindi la cosa migliore da fare è immergersi insieme nell’acqua tenendolo dapprima al guinzaglio.

Cerchiamo di fare attenzione e assicuriamoci, prima di togliere il guinzaglio, che il cane sappia veramente nuotare e possieda tutte le risorse necessarie per godersi la bella esperienza nell’acqua salata. Davvero importante tutto ciò per la nostra sicurezza e per quella del nostro fedele amico.

I giochi acquatici più amati dai cani

I cani che riescono a muoversi bene in acqua sicuramente potranno divertirsi con alcuni giochi acquatici particolari. Per esempio possiamo lanciare un giocattolo in acqua mentre il cane attende sulla sabbia. Il suo compito è quello di correre e saltare nell’acqua per riuscire a recuperare il giocattolo e portarlo a noi.

Leggi anche: La strana illusione ottica che provoca allucinazioni visive

Il cane in questo caso si divertirà moltissimo, ma possiamo farlo divertire anche con altri giochi in particolare. Per esempio uno di questi è chiamato il recupero. In questo caso dobbiamo scegliere dei giochi capaci di restare a galla.

In questo modo il cucciolo potrà rincorrere nell’acqua il giocattolo, per poi uscire e riportarlo a noi che lo aspettiamo sulla spiaggia. Magari lanciamolo nuovamente e il cane dovrà recuperarlo appositamente.

Leggi anche: Rico, il cane influencer star dei social

Si può combinare anche l’amore dei cani per l’acqua per scopi di salvataggio. A questo proposito possiamo addestrare i nostri fedeli amici a fare delle ricerche, per poi insegnare loro come si procede in caso ci si ritrovi nella situazione di dover salvare delle persone.