Dove è stata girata realmente la fiction Passaporto per la libertà: città e location

Una fiction molto interessante arriva in onda su Canale 5. Si tratta di Passaporto per la libertà, nuova serie televisiva che è trasmessa a partire dal 24 novembre, in prima serata.

È una produzione che viene messa in onda anche per coprire la programmazione del palinsesto settimanale nella giornata del giovedì, visto che, proprio in occasione della messa in onda sulle reti Rai dei Mondiali di Calcio, è stato interrotto il secondo appuntamento della settimana con il Grande Fratello Vip.

La trama di Passaporto per la libertà

La nuova serie dal titolo Passaporto per la libertà trova la sua ambientazione in Germania. Le vicende sono ambientate in particolare nel 1936. Dal Brasile arriva Aracy de Carvalho, che è interpretata da Sophie Charlotte.

Aracy de Carvalho riesce ad avere un lavoro in un ufficio del consolato brasiliano nella città di Amburgo. La donna, in seguito alle vicende delle persecuzioni degli ebrei da parte dei nazisti, prende la decisione di dare una mano proprio agli ebrei.

Per il fatto che lavora nell’Ufficio Passaporti del consolato, decide di rilasciare di nascosto dei visti per il Brasile. Nel momento in cui João Guimarães Rosa, interpretato da Rodrigo Lombardi, assume il ruolo di vice console, comprende che c’è qualcosa che Aracy sta nascondendo.

Aracy si fida dell’uomo e gli racconta ciò che ha fatto. L’uomo, quindi, aiuta Aracy a continuare in questo piano, fino a quando la donna non attira l’attenzione da parte di Thomas Zumkle, interpretato da Peter Ketnath. Zumkle è un nazista che cerca di mettere diversi ostacoli contro il piano di Aracy.

Dove è stata girata la fiction

Ma dove è stata girata la fiction Passaporto per la libertà? La mini serie che va in onda su Canale 5 è ambientata, dal punto di vista delle vicende che si svolgono, in Germania.

In realtà, nonostante questa ambientazione, le scene che compongono la serie televisiva sono state realizzare tra Buenos Aires e Rio de Janeiro.

Leggi anche: La vera storia a cui è ispirata la fiction Passaporto per la libertà

Le riprese della fiction sono iniziate nel mese di febbraio del 2020, ma, in seguito alla diffusione della pandemia, sono state interrotte dopo un mese di attività. Successivamente la produzione è stata ripresa a partire dal febbraio 2021.

Le puntate di Passaporto per la libertà che saranno mandate in onda su Canale 5 ogni settimana interessano quattro prime serate. Si tratta in totale di otto episodi della fiction, che hanno una durata di 40-45 minuti. Gli episodi vengono mandati in onda due per volta.

Leggi anche: Chi era Aracy de Carvalho: la storia vera della protagonista di Passaporto per la libertà

La puntata finale con gli ultimi due episodi sarà trasmessa sempre sulla rete Mediaset il prossimo 15 dicembre.