Campania, bimbi picchiati e terrorizzati dalla maestra dell’asilo

Bimbi picchiati e terrorizzati dalla maestra d’asilo. Terrore in una scuola della Campania.  La donna è stata scoperta e sospesa.

L’infanzia è da sempre considerata come l’età più bella della vita degli uomini, vissuta nella spensieratezza, nella gioia e negli affetti.

Un’età stupenda, ma anche estremamente fragile. I bambini devono essere protetti non solo a livello fisico, ma anche e soprattutto a livello psicologico.

Beata Vergine Maria Addolorata: storia e preghiera del 15 settembre

Oggi 15 settembre la Chiesa Cattolica celebra la Beata Vergine Maria Addolorata. Beata Vergine Maria Addolorata: storia e preghiera del 15 settembre La devozione alla Vergine Addolorata...

Molte volte, infatti, i piccoli cresciuti in situazioni particolari tendono a sviluppare traumi che andranno a segnare per sempre la loro vita, influenzando scelte e azioni.

Proprio per questo è doveroso assicurare che i bambini di crescano in un clima tranquillo, all’insegna dell’amore e della calma.

Per proteggere la salute mentale dei propri bambini, le mamme di un asilo a Vallo di Lauro hanno chiesto aiuto ai carabinieri del comando provinciale di Avellino per sciogliere alcuni dubbi sul comportamento della maestra.

Grazie ad intercettazioni audio e video, acquisite durante le indagini ,gli inquirenti hanno fatto luce sulle vicenda, svelando le azioni della donna.

La maestra coglieva ogni minima occasione per sgridare i piccoli, alle volte tra una denigrazione e l’altra arriva addirittura a minacciarli.

Purtroppo la violenza non si fermava a livello verbale, molti filmati ritraggono la maestra mentre picchiava i piccoli, schiaffeggiandoli.

Le violenze subite, come spiega la procura, erano continue e questa continuità andava a creare un vero e proprio “clima generale di sopraffazione e timore.”

Un clima che, inevitabilmente, portava i bambini ad avere addirittura sviluppato una sorta di paura nel frequentare l’asilo.

I rimproveri, le minacce e i comportamenti violenti della donna, secondo la procura “sproporzionati e particolarmente violenti”, potrebbero compromettere “una sana crescita dei bambini a causa del disagio psicologico generato da tali condotte”.

Dopo aver concluso le indagini, la maestra è stata denunciata. La donna è stata anche temporaneamente sospesa dall’insegnamento per ben 10 mesi in qualunque scuola di ogni ordine e grado.

Si attende, inoltre, un eventuale processo in quanto questa è gravemente indiziata per maltrattamenti nei confronti di minori.