In vacanza con una capretta: stupore sul traghetto per Ischia

L’estate è da sempre un momento di relax e divertimento e molti decidono di portare con sé i propri amici a quattro zampe per condividere con loro esperienze.

Ed è proprio questo che ha fatto Rosaria portando con sé Pissy, una graziosa capretta bianca.

Rosaria gestisce un maneggio, quindi nella sua vita gli animali hanno da sempre occupato un posto importante, ma come spiega lei stessa il legame creato con Pissy è qualcosa che va oltre il suo lavoro.

Io e lei siamo inseparabili” confessa ai curiosi.

La coppia ha suscitato immediatamente lo stupore dei passeggeri del traghetto che conduceva le due amiche a Ischia: non si aspettavano di certo di trovare una capretta in mare.

Pissy è diventata una vera e propria mascotte portando allegria anche nel Hotel Cigliano di Forio dove hanno soggiornato.

La presenza della piccola Pissy ha scatenato il web, dando grande ispirazione ai creatori di meme.

Ma da dove è nata questa strana amicizia?

Questo legame, ormai indissolubile, si è creato quando Rosaria ha salvato Pissy dalle mani di uno chef che intendeva cucinarla per Pasqua.

Come spiega la stessa Rosaria:

“Mai avrei pensato una cosa del genere, benché sia animalista convinta e gestisca un maneggio. Due anni fa l’ho salvata da un destino che sembrava segnato, nei giorni di Pasqua, sottraendola a uno chef che avrebbe voluto cucinarla. Oggi, vi assicuro, è più affettuosa di un cagnolino. E trascorreremo insieme qualche giorno di relax su questa splendida isola”.

La storia di Rosaria è un vero e proprio esempio per far capire che portare i propri amici a quattro zampe in vacanza è possibile e semplice: se si ha la forza di volontà anche viaggiare con una capretta è possibile.

La sua realtà, infatti, si scaglia in un contesto dove ogni anno in estate vengono abbandonati in  media  80.000 gatti e 50.000 cani, più dell’80% dei quali rischia di morire in incidenti o di stenti.