I classici del cenone di Capodanno: cotechino con lenticchie

Foto by Cappuccinoecornetto.com

Il cotechino con lenticchie è un piatto tipico del menu delle feste natalizie ed in particolar modo della notte di Capodanno: tradizione vuole che mangiare un porzione di cotechino prima della mezzanotte sia di buon augurio per l’anno nuovo.

Tanto per chiarire le idee iniziamo col dire che il cotechino è completamente diverso dallo zampone: infatti, nonostante sia allo zampone per il contenuto, il cotechino è insaccato nelle budella del maiale mentre lo zampone, come dice la parola stessa, nella zampa.

Ingredienti per il cotechino

Covid Costiera Amalfitana: calano a 155 gli attualmente positivi. I dati del 25 gennaio

Come tutte le mattine riportiamo un report riguardo i casi di Covid-19 registrati in Costiera Amalfitana durante questa “seconda ondata” del virus. Nella giornata di ieri ci...

Cotechino 300 g

Carote media 1

Sedano 1 costa

Per le lenticchie

Lenticchie secche 300 g

Scalogno 1

Sedano 1 costa

Olio extravergine d’oliva 35 g

Carote medie 1

Alloro 3 foglie

Rosmarino 2 rametti

Brodo vegetale 500 g

Cipolle

Prendere le lenticchie e, dopo averle lasciate in ammollo per una notte se si utilizzano le secche oppure in sciacquate per bene se si utilizzano quelle in lattina, versarle in una pentola alta insieme ad 1 gambo di sedano intero, ad una carota intera e a mezza cipolla.

Ricoprire con acqua, salare e lasciar cuocere per 1 ora circa, calcolando i tempi di cottura usando il classico metodo dell’assaggio.

Procedete ora con la cottura del cotechino.

Ponete l’insaccato in un ampio tegame e ricopritelo con l’acqua, aggiungendo poi il gambo del sedano e una carota tagliati a rondelle.

Durante la cottura, infilzate il cotechino con uno stecchino in modo da permettere al grasso di fuoriuscire.

Chiudete in tegame con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio per circa due ore.

Una volta che le lenticchie sono colorite per bene aggiungere nella stessa padella anche le fette di cotechino e lasciar insaporire, eventualmente aggiungendo sale e pepe, a fuoco bassissimo per 5-6 minuti senza mai mescolare ma semmai agitando leggermente la padella.

Versate poco alla volta il brodo vegetale, fino a coprire le lenticchie.

Togliere dal fuoco, disporre su un piatto grande prima le fette di cotechino poi le lenticchie a contornare il tutto e decorare a piacere, aggiungendo poco olio a crudo prima di servire.

Risultato: le lenticchie cucinate in questo modo assumono un sapore davvero caratteristico e peculiare e il cotechino, se di buona fattura, rilascia un profumo incredibile.

Il cotechino è un alimento delicato: assolutamente bisogna evitare di prolungare la cottura oltre il dovuto, altrimenti rischia di indurirsi e scurirsi, quindi sarebbe immangiabile.

Ecco pronto il cotechino con lenticchie, grande classico che durante il veglione di Capodanno non potrà mancare sulla vostra tavola.