Attraverso i miei occhi: nella realtà il cane Enzo è morto veramente?

Attraverso i miei occhi è un film che racconta il dolce e tenero modo di vedere il mondo di Enzo un meraviglioso Golden Retriver.

Il suo rapporto con Denny, il papà umano, è a dir poco simbiotico. I due vivono insieme tutte le esperienze, dalle più belle alle più terribili.

Una storia di amore profondo, viscerale, probabilmente di quelle che possono vedere come protagonisti solo i nostri amici a quattro zampe.

Ma anche un rapporto così unico e speciale purtroppo è destinato a finire.

Attraverso i miei occhi: trama

Il film racconta la storia del pilota Danny ma vista dagli occhi del suo amato cagnolone Enzo, un Golden Retriver molto speciale.

Il feeling tra il cucciolo e il suo umano è sin da subito speciale. Il pilota vuole il suo amico a quattro zampe sempre al suo fianco.

Vive a bordo pista per sostenere il suo padrone. Enzo c’è quando Danny si innamora di Eva. E’ il suo migliore amico e il testimone di nozze dei due.

Il pilota e il suo amato animale affrontano gioie e dolori sempre in simbiosi. Dall’amore tra Danny ed Eva nasce la piccola Zoe. Ma l’idillio si spezza presto a causa della terribile malattia che porta via Eva.

Leggi anche: E’ esistito davvero Enzo: il cane di attraverso i miei occhi?

Mentre Danny cerca di superare i tristi eventi e i conseguenti ostacoli, il suo fedele amico è sempre pronto, a suo modo, a ricordargli che non deve smettere di combattere.

Rimanendo al suo fianco, Enzo lo porterà a credere di nuovo in se stesso, ma neanche un rapporto così intenso e speciale può durare per sempre.

Leggi anche: Chi è nella realtà Eve Swift, protagonista di attraverso i miei occhi: storia vera

Attraverso i miei occhi: nella realtà il cane Enzo è morto veramente?

Il finale del film lascia l’amaro in bocca ai telespettatori perchè il grande protagonista, ovvero Enzo muore.

Leggi anche: Chi è nella realtà Denny Swift, il protagonista di Attraverso i miei occhi: storia vera

Ovviamente è solo una finzione, il meraviglioso protagonista del film scompare solo nel racconto.