Vie del Mare: partono le corse Alicost anche per Procida e Sorrento

Nuovi collegamenti con l’isola di Procida, capitale della cultura italiana; rafforzamento delle linee per Sorrento, in modo da decongestionare il traffico veicolare lungo la penisola sorrentina; potenziamento del servizio diretto alle isole Eolie, raggiungibili oggi in appena quattro ore.

Salerno e il suo Golfo non sono mai state così vicine ad alcune delle mete più ambite dai turisti: merito degli sforzi messi in campo da Alicost, la società di navigazione guidata dall’amministratore delegato Fabio Gentile e che quest’anno compie 25 anni di vita. Un traguardo che Alicost ha deciso di celebrare mettendo a disposizione dei suoi utenti una serie di servizi che consentiranno ai viaggiatori di godere di benefici eccezionali.

Alicost ha deciso di potenziare il collegamento marittimo da Sapri alle Eolie, raggiungibili in appena quattro ore. Il servizio sarà attivo dal 16 giugno e sono previste offerte e promozioni per famiglie e bambini. Ma è su Procida capitale della cultura che si concentreranno gli sforzi immediati della società, con un servizio con partenza da Salerno destinato ad entrare a regime dal prossimo primo giugno ma che partirà già a maggio, è più precisamente venerdì 20, domenica 22, venerdì 27 e domenica 29 maggio.

Infine, la novità assoluta del collegamento da Salerno a Sorrento: un progetto sperimentale messo in campo per incentivare l’utenza, residenti oltre che turisti, ad abbandonare l’auto e scegliere il mare come collegamento veloce, sicuro e soprattutto ecologico.

“Con grande orgoglio annuncio aperta la nuova stagione turistica del mare nel Golfo di Salerno – commenta soddisfatto Fabio Gentile, patron della compagnia marittima Alicost – Per i nostri 25 anni di attività ci siamo messi in gioco, puntando a nuove destinazioni per il 2022. In primo luogo, la conferma del collegamento marittimo da Sapri alle Eolie, raggiungibili in appena 4 ore. E come novità abbiamo rafforzato le linee marittime con il Golfo di Napoli, puntando al collegamento da Salerno a Procida capitale della cultura ed infine a Sorrento, per cercare di incidere positivamente sul problema del traffico terrestre che attanaglia da sempre la fascia costiera. Meno auto e più mare: è questa la grande sfida di Alicost per i 25 anni di attività”.

Salvatore Lauro ha parlato del futuro: “Con Fabio Gentile il mese prossimo saremo in Corea per studiare nuovi tipi di battello e valutare le performance di un mezzo che, sollevandosi dal mare fino a tre metri, può raggiungere una velocità di 180 kmh. È il futuro, è vero: ma è un futuro niente affatto lontano e per il quale come imprenditori dobbiamo farci trovare pronti”.