Vellutata di fughi: un piatto che vi farà leccare i baffi

Oggi vi spieghiamo come realizzare la vellutata di funghi: un primo piatto davvero corposo, che ricorda l’autunno, stagione per eccellenza di produzione del re di questa preparazione.

La pietanza che vi proponiamo è una vellutata sofisticata, una di quelle portate che si prestano bene ad essere servite durante le grandi occasioni, ma che potrete cucinare anche se siete soli e avete voglia di qualcosa di goloso.

Se poi avete in casa dei funghi porcini, freschi o surgelati, la realizzazione di questa ricetta avrà una nota di gusto inconfondibile.
In ogni caso non preoccupatevi: potrete sempre optare anche per i porcini secchi.

Vellutata di fughi: un piatto che vi farà leccare i baffi

Ingredienti:

250 g di funghi porcini freschi

2 cucchiai di farina

prezzemolo q.b.

50 g di Burro Santa Lucia Galbani

crostini di pane tostato

3 cucchiai di panna da cucina

sale q.b.

1 l d’acqua

Gorgonzola D.O.P. Gim Galbani q.b.

Procedimento:

Per realizzare la vellutata di funghi dovete prima di tutto lavare e mondare i porcini.
Affettateli e soffriggeteli con il Burro Santa Lucia. Quindi cospargete il soffritto con la farina e versateci 1 litro di acqua.

A questo punto, lasciate la preparazione sul fuoco fino a quando non si sarà formata una crema piuttosto densa (ci vorranno più o meno 15 minuti).

Una volta ottenuta una crema della giusta consistenza, unite anche la panna, un pizzico di sale e il prezzemolo tritato. Continuate a cuocere la pietanza ancora per qualche minuto.

Quindi aggiungete un po’ di Gorgonzola D.O.P. Gim (la quantità dipende dal vostro gusto e da quanto desiderate un piatto più deciso o più delicato).

Infine, servite la vellutata di funghi su crostini di pane tostato. Volendo potete stenderci prima qualche fiocco di Gorgonzola.

Galbani