Minori, la mozione di Mormile: “Casi in aumento, si istituisca un registro tumori”

Una mozione per chiedere l’istituzione di un registro tumori comunale a Minori.

E’ quanto presentato dal consigliere comunale del gruppo di opposizione Minori Unita Fulvio Mormile in vista della prossima riunione dell’assise comunale.

Dopo le polemiche sull’assenza del dibattito sulla costruzione della Galleria all’ordine del giorno, il rappresentante consiliare minorese ha annunciato di voler portare all’attenzione dell’assemblea cittadina un’ulteriore problematica che, purtroppo, negli ultimi tempi, seppur solo empiricamente, sembra evidente, e della quale sembra necessario ed opportuno approfondirne le cause.

A Minori, infatti, secondo il consigliere, si starebbe assistendo ad un sensibile aumento dei casi di tumore, precedentemente non riscontrato.

L’incremento non coinvolgerebbe soltanto Minori ma anche alcuni territori dei comuni limitrofi.

Viste le varie problematiche ambientali presenti sul territorio – si legge nel testo della mozione indirizzata al primo cittadino Andrea Reale – In considerazione che da qualche tempo si sta ampliando la platea degli ammalati oncologici nel nostro comune ed in quelli limitrofi, visto che molti si verificano in un perimetro ristretto si ritiene utile cominciare a dare mandato di esaminare in maniera scientifica la problematica, sottoponendole la problematica e prestando attenzione, in particolare, a quei fenomeni che si ripetono in maniera ciclica, accomunandone i parametri simili in modo da poterne determinare un mappatura ben definita“.