Tragedia in Campania, bimbo di 18 giorni ritrovato morto in culla

Tragedia in Campania dove è stato ritrovato morto nella sua culla un bimbo di 18 giorni. Attualmente si indaga per far luce sulla vicenda.

E’ successo a Guardia Sanframondi in provincia di Benevento. A trovare il corpo del bambino senza vita è stata la giovane mamma. Si tratta di una donna di 22 anni di origini rumene.

Secondo quanto riportato da Il Mattino, dopo essersi avvicinata alla culla del bimbo, ha notato che non respirava più. In questo momento la giovane donna è sotto shock.

In seguito alla tragica scoperta, i sanitari del 118 sono stati chiamati ad intervenire tempestivamente. Dopo essere immediatamente giunti sul posto, hanno cercato di rianimare il piccolo senza alcun risultato. Dopo i vari sforzi non si è potuto far altro che dichiarare il decesso del bambino.

Il tragico avvenimento ha portato all’apertura di un’inchiesta. La salma è stata dapprima esaminata dal medico legale. Successivamente è stata sequestrata e portata all’obitorio dell’ospedale San Pio di Benevento. Tra poche ore verrà effettuata l’autopsia.

Nell’abitazione in cui ha avuto luogo la tragedia, sono intervenuti anche i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Cerreto Sannita e quelli della stazione di Guardia Sanframondi. Le indagini sono ancora in corso e nessuna possibilità viene esclusa. Tuttavia l’ipotesi più accreditata è che si sia trattato di uno sfortunato imprevisto.

Sarà l’autopsia a decretare con maggior sicurezza le cause del decesso del bimbo che ha scosso l’intera comunità.