Sei sorelle: Le Silva per salvare l’azienda tessile diventeranno operaie

Siamo alla seconda settimana di messa in onda su Rai 1, di Sei sorelle, la soap opera spagnola che dal 30 maggio ha preso il posto del Paradiso delle signore.

Nonostante la trama della storia sia molto avvincente, purtroppo il pubblico italiano sembra essere ancora leggermente restio alla sua visione, in quanto purtroppo la soap per il momento non ha ottenuto lo share sperato.

Sei sorelle: Le Silva per salvare l’azienda tessile diventeranno operaie

Sei sorelle è una pellicola ambientata nella Madrid degli anni 30 e narra la storia di sei giovani donne che dopo la morte prematura del padre sono state costrette a rimboccarsi le maniche e ad affrontare problemi riguardanti la loro famiglia; di cui non erano a conoscenza.

La famiglia Silva è a capo di una delle più grandi aziende tessili del paese: purtroppo però le donne non erano a conoscenza dei debiti che pesavano sulla loro attività; motivo per il quale dopo la morte di Don Fernando sono rimaste senza un quattrino.

Per celare alla nobiltà spagnola la loro reale condizione economica, hanno deciso di occultare la morte dell’uomo e di dire a tutto che l’anziano padre; per qualche tempo sarà lontano da casa per un viaggio di lavoro.

Leggi anche: Maria Chiara Giannetta confessa: ”Sono stata malissimo”. Tutta colpa di Don Matteo

Una scusa che con il passare del tempo risulterà essere poco credibile, soprattutto perchè Don Fernando era indebitato fino al collo e molti creditori aspettavano di essere retribuiti. Tra questi per giunta anche i lavoratori dell’azienda tessile, sono in attesa di salario e minacciano di scioperare quanto prima.

Le sorelle Silva, diventano operaie

Proprio per questo motivo Diana, propone alle sue sorelle di iniziare a lavorare in fabbrica in modo tale da lanciare un messaggio forte e chiaro ai lavoratori.

Leggi anche: Francesco Chiofalo nuovo concorrente del Grande Fratello Vip? Arriva la decisione

L’azienda Silva non chiuderà e ben presto tutti i debiti verranno saldati; infatti Diana conta di poter retribuire i lavoratori con la compensa dei teli da biliardo ingaggiatole da Don German.

Riusciranno le Silva a salvare l’azienda di famiglia? potrete scoprirlo solo seguendo le prossime puntate di Sei sorelle.