Salerno: resta intrappolato in ascensore, salvato dai vigili del fuoco

Paura oggi a Salerno dove un uomo di circa 50 anni è rimasto intrappolato in un’ascensore. L’episodio avvenuto a Mercatello in Via Vito Fornari ha visto coinvolti i vigili del fuoco.

L’uomo, secondo quanto riportato da Salernonotizie, è rimasto intrappolato nell’ascensore del suo condominio, ha dovuto attendere circa un’ora prima di essere finalmente libero! Nonostante il tempestivo intervento dei vigili del fuoco, infatti, le procedure di estrazione del pover uomo sono state più lunghe del previsto. Questo perché non erano disponibili le chiavi per poter accedere al vano motore in quanto nessun condomino ne era in possesso.

I caschi rossi, però, nonostante le difficoltà sono riusciti anche a rassicurare il 50enne che era stato preso dal panico e soprattutto da un momento di sconforto. L’uomo, infatti, ha vissuto momenti di vero terrore all’interno di uno spazio angusto, al buio e con poca aria a disposizione.

Non è certo la prima volta che un uomo resta chiuso in ascensore, al buio e soprattutto in panico. E’ successo proprio ieri a Napoli, dove un esponente delle forze dell’ordine è rimasto chiuso in ascensore con il cellulare scarico e senza linea.

Lo sventurato protagonista napoletano, però, non potendo contattare i soccorsi è riuscito a salvarsi restando lucido e trovando una via di fuga rompendo il vetro e cominciando a a urlare a squarcia gola nel tentativo di farsi notare e sentire dagli altri condomini. Successivamente, l’uomo è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco.