Capodanno Bizantino, le linguine mantecate dello chef Donatantonio con ricotta, colatura e limone

Linguine mantecate con ricotta, colatura e limone. E’ questo il nome della ricetta messa a punto dallo chef Giuliano Donatantonio, del ristorante “Il Cancelletto”, per celebrare il Capodanno Bizantino, che si festeggia oggi e domani ad Amalfi, realizzando una sorta di rievocazione storica della tradizione amalfitana del commercio di spezie, formaggi e prodotti come il garum.

Ecco, di seguito, la preparazione.

Ingredienti

500 gr ricotta di fuscella freschissima
4 cucchiai di colatura di alici di Cetara
12 foglie di limone
1 limone
500 gr di linguine
8 foglie di basilico viola
1 bustina di zafferano

Procedimento

Innanzitutto, occorre infornare le foglie di limone a 80 gradi per un’ora, e una volta essiccate, frullarle e ridurle in polvere.

Una volta giunti a questo punto, la ricetta non risulta essere particolarmente complessa: nel frattempo è necessario cuocere le linguine in acqua non salata.

Occorre, poi, “stemperare” la ricotta con lo zafferano, la colatura, un mestolo di acqua di cottura, una macinata di pepe.

Con la cremina ottenuta occorrerà, poi, mantecare la pasta, impiattare e completare il piatto con una grattugiata di limone fresco, la polvere delle sue foglie e un po’ di basilico viola, per conferire colore e freschezza nel piatto.