Regata, gara a equipaggio misto. Il Sindaco: “Valorizzare donne e giovani”

Una gara a equipaggio misto sulla distanza di mille metri. La competizione sarà istituita all’interno del cartellone della 66esima Regata che si terrà ad Amalfi. Il Sindaco: «Valorizzare donne e giovani».

Grandi novità caratterizzano la 66esima Regata Storica delle Antiche Repubbliche Marinare. A ormai trenta giorni dall’edizione 2022, in programma nella Città di Amalfi il 3, 4 e 5 giugno, il Comitato Generale delle Antiche Repubbliche Marinare ha approvato all’unanimità l’istituzione di una nuova gara, sempre su galeoni, con equipaggio misto – con donne e non più di quattro uomini – sulla distanza di mille metri. Una sfida particolarmente interessante, che vedrà contrapposte le imbarcazioni di Amalfi, Pisa, Genova e Venezia.

«Abbiamo deciso di allargare il nostro sguardo e innovare ulteriormente la sfida tra le nostre città, creando una nuova competizione in cui valorizzare la partecipazione delle donne e dei giovanissimi che si allenano, già oggi, per partecipare alle Regate dei prossimi anni», è il commento del sindaco di Amalfi Daniele Milano.

C’è attesa intorno ai nomi delle vogatrici che prenderanno parte alle gare. Ancora segreti, infatti, i partecipanti. Il programma dettagliato sarà svelato il prossimo 26 maggio, nel corso dell’attesissima conferenza stampa di presentazione.

La compagnia marittima TravelMar ha attivato, per l’occasione, diverse corse aggiuntive al già ricco servizio della linea intercostiera. Per garantire a tutti un sistema di collegamento all’altezza delle aspettative.