Ravello, comune cerca avvocato per l’assistenza legale e la rappresentanza in giudizio / Il bando

Il Comando Unico della Polizia Locale Tramonti – Ravello ha emanato un avviso pubblico per il conferimento di un incarico esterno ad un avvocato per l’assistenza legale e la rappresentanza in giudizio del Comune di Ravello nei provvedimenti sanzionatori, amministrativi e giudiziari.

La convenzione con l’avvocato sarà per tre anni nel corso dei quali il professionista dovrà garantire l’attività di assistenza legale e rappresentanza in giudizio nei procedimenti contenziosi amministravi derivanti da ricorsi a sanzioni amministrative e da ricorsi a sanzioni amministrative ex legge 689/81.

Inoltre dovrà garantire assistenza legale e rappresentanza in giudizio nei procedimenti contenziosi giudiziari avanti alle giurisdizioni competenti derivanti da opposizioni a ingiunzioni amministrative; assistenza legale e rappresentanza in giudizio nei procedimenti contenziosi giudiziari avanti alle giurisdizioni competenti derivanti da opposizioni alle procedure esecutive di riscossione coattive per sanzioni amministrative.

Infine l’avvocato dovrà garantire assistenza legale e rappresentanza in giudizio negli eventuali giudizi di appello conseguenti alle fattispecie sopra rappresentate.

Il compenso annuo, da corrispondere al professionista sarà il seguente è determinato dal massimo ribasso che i partecipanti offriranno sulla cifra di € 2.500,00 annui
comprensiva di spese iva e cpa come per legge. È previsto poi l’elargizione di un bonus pari ad ulteriori € 1.000,00, comprendente tutta la durata del rapporto qualora da un resoconto finale viene raggiunta, sui procedimenti trattati innanzi al Giudice di Pace, la percentuale del 50% di ricorsi conclusi con esito positivo.

Il Professionista incaricato sarà obbligato a portare a termine i giudizi notificati nel periodo tra il 15/09/2022 ed il 15/09/2025.

I candidati alla selezione devono essere in possesso di Cittadinanza italiana; godere dei diritti politici e non aver riportato condanne penali; Laurea in Giurisprudenza conseguita col vecchio (DL) o nuovo ordinamento (LS) oppure Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza (LMG/01).

Dovranno poi essere iscritti da almeno 3 anni all’Albo degli Avvocati e possedere un’adeguata esperienza professionale. Dovranno poi essere iscritti al Mepa (mercato elettronico della P.A.).

Alla domanda devono essere allegati:

  •  domanda di partecipazione da redigersi preferibilmente sull’allegato C);
  • curriculum professionale (completo di titoli professionali e formativi posseduti, corsi di
    specializzazione ed altri titoli purché connessi all’attività richiesta al soggetto da incaricare);
  • copia fotostatica di un documento di identità del candidato, in corso di validità.
  • ogni altro documento che il candidato riterrà utile produrre nel proprio interesse.

Le domande, in busta chiusa, dovranno essere presentate entro le ore 12.00 di venerdì 26 agosto. Sulla busta bisognerà mettere la seguente dicitura: “offerta per l’incarico di conferimento assistenza legale per la difesa in giudizio del Comune di Ravello contenzioso CdS”.

La domanda potrà  essere consegnata all’Ufficio Protocollo del Comune o tramite spedizione a mezzo del servizio postale con raccomandata A.R. con avviso di ricevimento. Ancora è possibile inviare le domande a mezzo posta elettronica certificata al seguente indirizzo:
protocollo@pec.comune.ravello.sa.it.

Di seguito il bando completo, la domanda di partecipazione e i relativi allegati:

4116_Avviso_Pubblicoallegati_signed_1660216880