Forte mareggiata a Maiori. Alle 13 previsto il picco del maltempo

Continua a peggiorare la situazione del maltempo in Costiera Amalfitana.

A pagare i danni del mare in burrasca come non lo si vedeva da tempo è stata, soprattutto, Maiori, che nell’occasione di quest’ondata di maltempo è stata probabilmente la realtà più esposta ai marosi.

A fare il punto della situazione è stato il Nucleo Comunale della Protezione Civile, che ha segnalato numerose criticità.

Innanzitutto, i disagi maggiori si sono rilevati al Porto: tra questi ci sono allagamenti nella zona del Porto cittadino, invaso dall’acqua, e la caduta di alberi ad Erchie.

Volontari di protezione civile, soccorso CRI e forze dell’ordine sono attivi e in presidio per ridurre gli effetti dell’ondata di maltempo.

Dalla Protezione Civile comunale di Maiori è giunto l’invito a non sottovalutare le conseguenze di imprudenze come quella di esporsi ai bordi del lungomare, considerato il peggioramento delle condizioni meteo, ed in particolare del forte vento.

Stando ai dati in possesso della Protezione Civile, il picco dei fenomeni dovrebbe essere raggiunto intorno alle 13.

Successivamente, nel corso del pomeriggio, sono attese precipitazioni molto intense e vento forte: è prevista, poi, soltanto dalla tarda serata, una concreta attenuazione dei fenomeni.

Con l’auspicio che non ci siano ulteriori danni oltre a quelli già provocati dalle precipitazioni e dal vento nelle ultime ore, si attende che la perturbazione inizi ad allentare la presa sul nostro territorio.