Il Fiorduva Marisa Cuomo premiato con i 5 Grappoli di Bibenda

Valutazione dell’eccellenza per il Fiorduva di Marisa Cuomo. La cantina di Furore premiata nella Bibenda 2023, la guida redatta dalla fondazione italiana sommelier. Gli altri vini campani e la premiazione nella Capitale presso l’hotel Rome Cavalieri per la festa dei 5 grappoli.

Un altro riconoscimento per la Costa d’Amalfi che guarda all’eccellenza. La cantina Marisa Cuomo di Furore è stata insignita dei 5 grappoli, premio dato dalla fondazione Italiana Sommelier di Franco Maria Ricci per la guida Bibenda 2023.

L’evento ha preso vita lo scorso 3 dicembre a Roma (Hotel Rome Cavalieri) nella “Festa dei 5 Grappoli”, che rappresentano il massimo riconoscimento della guida, con tante singole cantine pluripremiate.

Tra le cantine premiate c’è anche quella di Marisa Cuomo. Il Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva 2021 figura tra le ventisei etichette campane insignite dei 5 grappoli.

Per Marisa Cuomo quello romano è solo l’ultimo di una lunga serie di riconoscimenti. Lo scorso ottobre il prodotto fu menzionato nella Guida del Gambero Rosso e premiato con i Tre Bicchieri, votazione massima data dal volume.

A settembre, invece, Marisa Cuomo fu regina d’Amalfi per un giorno. In occasione del capodanno bizantino infatti, la città di Amalfi ha conferito alla donna il ruolo di magistra della civiltà amalfitana. La nomina va ai cittadini più illustri del territorio, che si sono distinti per meriti di ogni tipo: sociali, etici, professionali, e, perché no, anche imprenditoriali, come nel caso della viticoltrice ed enologa di Furore.