Maltempo, caduta massi lungo la Statale Amalfitana. Ecco dove

Vento forte, precipitazioni abbondanti e mareggiate. Il maltempo di queste ore non risparmia la Costiera Amalfitana. Ne fanno le spese i residenti, ai quali è sovente interdetta la viabilità a causa della caduta di materiale lapideo, fango e detriti dalle pareti rocciose che costellano la Ss163.

A causa delle piogge intense delle ultime ore si è verificato il crollo di alcuni massi in via Fiume, sulla strada che conduce a Pontone, al confine con un’abitazione privata.

Il distacco dalla roccia, nel territorio comunale di Ravello, è avvenuto nelle prime ore del pomeriggio. Al momento del crollo non vi erano persone o veicoli di passaggio. Le grosse pietre sono rimaste sull’asfalto.

Non va meglio a Positano, dove un masso è crollato su un auto in sosta, distruggendo il vetro. Per fortuna il proprietario, al momento del distacco, non era all’interno dell’autovettura.

Ma è sull’Amalfitana tra Vietri e Cetara che si registra il crollo più importante. Nel tratto di strada che collega i due comuni, infatti, il distacco ha portato sulla carreggiata massi e detriti pericolosi per la viabilità. Nessun veicolo coinvolto ma tanta paura tra coloro che, negli attimi successivi, sono transitati lungo il punto interessato.

Il maltempo che in queste ore sta imperversando su tutto il territorio torna a mettere a nudo le fragilità della nostra costa. Che, tutte le volte che viene interessata da piogge intense, si trova a far fronte alle criticità della montagna.

Ricordiamo che l’allerta meteo arancione sarà in vigore fino alla mezzanotte di oggi. Da domani, invece, il maltempo dovrebbe iniziare ad affievolirsi. Queste le ultime dalla protezione civile.