Grande successo per il Premio Internazionale Costieraarte 2021

L’arte non conosce né destra ne sinistra, non ha colore, bandiera o partito politico. L’arte è arte e fa storia a sé. L’arte e la cultura rappresentano pertanto una grande opportunità per le Istituzioni per quella che deve essere la narrazione del territorio.

Domenica sera nella sala del Comune di Minori ha avuto luogo il PREMIO INTERNAZIONALE
COSTIERAARTE 2021. Nonostante le molte difficoltà, non ultime le avverse condizioni meteorologiche che hanno costretto gli organizzatori a riparare nel Salone del Comune di Minori lo sforzo sostenuto dal direttore artistico Filomena Adele e dal presidente di COSTIERAARTE.

Silvio Amato è stato premiato dalla riuscita e dalla partecipazione di grandi nomi nel campo della cultura dell’arte del cinema e del teatro. A dare inizio alla serata lo spettacolo STORIE DI TANGO annullato la sera precedente per la pioggia; grande performance del quartetto Gemmiti con la soprano Tania Di Giorgio sulle note rivisitate di Astor Piazzolla, padre nobile del “nuevo tango”.

Il gruppo ha curato con grazia e acribia certosina il lavoro di rielaborazione di questo grande artista incandescente, facendone scaturire un piccolo e struggente capolavoro
finale. A seguire la premiazione di personalità che si sono contraddistinte in vari campi come il Sociale, il giornalismo, l’arte, il teatro e il cinema. Nel corso del tempo il Premio si è evoluto sino a raggiungere oggi un prestigio riconosciuto ed affermato.

Il Premio ha luogo storicamente nel mese di giugno, ma la “pandemia “ Ha costretto
l’associazione a rinviarlo facendolo diventare strumento di promozione per una ripartenza reale.

“La forza dell’associazione è proprio nella nostra capacità di fare rete” afferma il direttore artistico la dott.ssa Adele Filomena. La conduzione della cerimonia è stata affidata a due valide professioniste Vania De Angelis e Tonia Filomena. Il primo ad essere premiato è stato Gioacchino Di Martino che ha ricevuto il riconoscimento dalla dott.ssa Maria Parente. Marta Krevsun ha ricevuto il premio dal prof. Luca Filipponi e dall’attore-pittore Giuseppe
Cascella.

Ugo Levita è stato premiato dal dott. Cesare Cilvini, Gea Martire ha ricevuto il premio dall’autore Rai Gino Aveta, Bernardo Lanzetti è stato premiato dal Sindaco di Minori Andrea Reale e dall’ assessore del Comune di Maiori Chiara Gambardella; Rosa Miranda ha ricevuto il premio dal giornalista Salvatore Serio e Massimo Perrino dal prof. Avv. Giuseppe
Catapano.

Durante la cerimonia gli intermezzi musicali sono stati curati da Tania Di Giorgio con l’ospite d’eccezione la violinista Rai Simona Bruno. “Il premio” ha dichiarato Adele Filomena “è collegato all’ impegno personale che ognuno di loro pone nella costruzione di un rapporto morale con la società lavorando per un mondo migliore utilizzando il potere nascosto di suoni, parole, colori e forme che ci aiutano a riconoscere la bellezza che c’è nel mondo”.

Il presidente di COSTIERAARTE ha affermato “Il nostro intento è anche incoraggiare tutti gli artisti a rinnovare il loro impegno nella ricerca dell’eccellenza e a dare espressione a quei valori umani universali che uniscono le persone “.
ARRIVEDERCI AL 2022