La Protezione Civile di Cava de’ Tirreni compie 18 anni

Compie 18 anni il Gruppo Volontari di Protezione Civile di Cava de’ Tirreni. Fu ufficialmente istituito il 9 luglio 2003 con Delibera del Consiglio Comunale (atto n° 61) e censito presso il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e alla Regione Campania.

La tragedia di Sarno del 1998 fece comprendere la necessità di dotarsi di una squadra di volontari che, insieme alle strutture comunali e sovracomunali, e dotato dei mezzi necessari, potesse intervenire con immediatezza per le emergenze di carattere idrogeologico, sismico ed in caso di incendi boschivi.

Dal 2003 ad oggi un’attività silenziosa e non priva di sacrifici ha portato il Gruppo Volontari ad attestarsi tra i più attivi nel panorama provinciale, regionale e nazionale, facendo diventare la locale Protezione Civile un modello di efficienza, per praticità ed immediatezza di intervento, in coordinamento con il responsabile della Protezione Civile vice e comandante della Polizia Locale, Giuseppe Ferrara, al servizio del Centro Operativo
Comunale e della Città.

“Sono l’orgoglio ed il vanto della nostra Città – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – un gruppo di giovani, ma non solo, straordinario che mettono a disposizione degli altri il proprio tempo e lo fanno nel puro ed esclusivo senso civico, senza alcun interesse personale, per il bene comune. Un esempio per tutti ed un punto di riferimento per competenze e disponibilità”.

Un impegno quotidiano, 12 mesi all’anno, con serietà, professionalità, efficienza e tempestività che è valso, attraverso la partecipazione ai bandi nazionali e regionali, all’assegnazione di automezzi e attrezzature. Nella stagione estiva le attività sono rivolte soprattutto a combattere e prevenire gli incendi boschivi, con un capillare monitoraggio del territorio, punti di avvistamento e controlli sulle colonne di fumo, insieme al personale dei
Carabinieri Forestali, del Settore Foreste Provinciale, per immediati interventi di spegnimento dei roghi ed assistenza ai mezzi aerei della Regione e del Coau di Roma della Protezione Civile.

In periodi di allerta meteo, i volontari del Gruppo pattugliano palmo a palmo la città con
particolare attenzione alle aree di maggior pericolo (zone rosse), intervengono in caso di fenomeni di dissesto idrogeologico in atto, liberando da allagamenti strutture pubbliche, case, strade.

I Volontari sono in campo anche per l’assistenza a manifestazioni sportive e culturali sul territorio, un impegno continuo che è valso nel 2009, il Premio “Legalità e Sicurezza”
istituito e conferito dall’Associazione Avvocati Cavesi.

Il Gruppo Volontari della Protezione Civile cavese è stato impegnato anche in diverse missioni di soccorso, in ambito nazionale, alle popolazioni colpite da calamità naturali, ricevendo attestati di pubblica benemerenza ed encomi.

“A questo splendido gruppo di uomini e donne va il ringraziamento non solo di tutta l’Amministrazione comunale ma sono certo di tutta la nostra città – afferma l’Assessore alla Protezione Civile comunale, Germano Baldi – oggi sono una struttura ben organizzata, formata, inserita perfettamente nella macchina comunale e apprezzata anche durante le missioni fuori comune. Prossimamente apriremo anche il bando per dare l’opportunità di
far parte di una grande squadra. Grazie ragazzi”.

Durante la pandemia covid 19 il Gruppo ha partecipato a diverse attività in coordinamento col Distretto Sanitario e Servizi Sociali comunali: assistenza telefonica ai contagiati, consegna dei pacchi alimentari, assistenza ai centri vaccinali e l’iniziativa “un sorriso per i bambini cavesi” con la carovana dei personaggi Disney, iniziativa apprezzata anche dell’Ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma.

“Se si dovesse trovare un aggettivo per definirci, sicuramente sarebbe quello di un gruppo work in progress, che fa tesoro delle mille esperienze passate e guarda sempre al futuro, con motivazioni che nascono e crescono giorno dopo giorno in ognuno di noi – afferma il coordinatore Francesco Loffredo – Ringrazio tutti i volontari che con abnegazione e sacrificio partecipano alle varie attività messe in campo dal Gruppo, senza di loro non
si sarebbero raggiunti tanti traguardi ed anche gli ex volontari che in questi 18 anni ci hanno dato il loro prezioso supporto; tutti abbiamo fatto la nostra parte per arrivare al risultato di oggi. Ringrazio l’Amministrazione Comunale che ci è sempre vicina supportandoci nelle nostre iniziative, il nostro Dirigente e la Pan animazione. Oggi un pensiero particolare è rivolto al compianto consulente, l’architetto Giuseppe Ferrara, al quale dobbiamo molto per un impegno che è andato ben oltre l’aspetto professionale, quello che siamo diventati lo dobbiamo anche a lui”.