Il regalo da favola di Pier Silvio Berlusconi a Silvia Toffanin: una villa da 20 milioni di euro

Pier Silvio Berlusconi ha concluso le operazioni di acquisto per villa San Sebastiano per la quale, secondo le indiscrezioni, avrebbe pagato 20 milioni di euro.

La villa è circondata da 1,3 ettari, sui quali si estendono anche un frutteto, un uliveto e un vigneto. Portofino è, del resto, una delle località preferite da Pier Silvio Berlusconi che da molti anni affitta il castello di Paraggi della famiglia Campanini – Bonini.

L’edificio cinquecentesco vanta una meravigliosa vista sul Golfo del Tigullio e gli interni sono stati rinnovati negli anni 70 da Gae Aulenti.

Il progetto di Piersilvio Berlusconi: salvaguardare e valorizzare il territorio di Portofino

Il compagno di Silvia Toffanin ha manifestato molto spesso il desiderio di salvaguardare l’italianità  e la bellezza del territorio di Portofino.

L’acquisto di Villa San Sebastiano è, dunque, un ottimo punto di partenza per realizzare i suoi progetti. L’amministratore delegato di Mediaset avrebbe  sbaragliato la concorrenza, mettendo le mani su una proprietà che faceva gola a molti acquirenti.

L’edificio infatti, era ambito da ricchi imprenditori italiani e stranieri ma anche da famosi attori di Hollywood. Dietro l’acquisto ci sarebbe l’intenzione e la volontà di salvaguardare la bellezza e l’autenticità del luogo, preservando il territorio nazionale.

La trattativa è stata conclusa nei primi giorni di aprile con Luca Bassani Antivari, fondatore di Wally Yachte ed erede della famiglia che ha creato il marchio B-Ticino.

Una villa da sogno: il regalo di Pier Silvio Berlusconi a Silvia Toffanin

Villa San Sebastiano è situata in uno dei posti più belli della Liguria, in un angolo paradisiaco dove è possibile rilassarsi staccando la spina dal tran tran quotidiano.

La residenza è circondata da uliveti, vigneti e frutteti, si estende su 1300 metri quadrati ed è composta da 9 camere e 7 bagni.

Leggi anche: Quanto hanno speso Giorgia Palmas e Filippo Magnini per il matrimonio: da non credere

Dalla finestra di ogni stanza si può ammirare il mare cristallino della zona, che offre un panorama davvero suggestivo. All’interno della villa troviamo anche una piscina, una sauna per potersi rilassare completamente.

Leggi anche: Sapete che lavoro faceva Ida Platano prima di partecipare a Uomini e Donne: vi stupirà

L’arredamento è minimal e prevalgono le tinte  dell’ocra e del bianco; il salotto è arricchito da lampade moderne e presenta ampie finestre a vista giardino.

La cucina è ultramoderna e nella living room c’è un tavolo molto grande, dove possono sedersi almeno dieci persone.

Insomma le dimensioni della magnifica villa cinquecentesca ricordano quelle di un castello: un luogo veramente da sogno. La villa prende nome dalla cappella di San Sebastiano, una chiesetta limitrofa appartenuta alla famiglia dei Savignone, ai tempi della Repubblica di Genova.

Successivamente la piccola cappella è stata donata alla chiesa e a oggi è diventata meta dei percorsi turistici.