Gusto Italia sbarca a Salerno: appuntamento dal 19 al 22 maggio

Sei regioni, una trentina di produttori e artigiani, 4 laboratori, tanti artisti di strada: sono questi i numeri che caratterizzeranno la sesta tappa del tour di Gusto Italia.

Dal 19 al 22 maggio il progetto dedicato alla valorizzazione dei tipici e dell’artigianato Made in Italy, farà tappa a Salerno, in Piazza della Concordia. Dalle ore 10 a mezzanotte sarà possibile passeggiare vista mare godendo del mercatino firmato dall’Associazione Italia Eventi, promotrice instancabile di diversi format che ruotano attorno alle eccellenze tricolore.

L’inaugurazione ufficiale è in programma alle ore 16 di giovedì 19 maggio, alla presenza del sindaco Vincenzo Napoli, dell’assessore alle attività produttive e al turismo di Salerno Alessandro Ferrara e dell’onorevole Piero De Luca.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Confagricoltura Salerno e l’UNOE Unione nazionale Organizzatori di eventi, con il patrocinio del Comune di Salerno, della Camera di Commercio di Salerno e del Parco Nazionale del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni.

Impreziosiranno questa tappa i laboratori del gusto, condotti dalla giornalista gastronomica Antonella Petitti, che si terranno tutte le sere alle ore 19. Giovedì 19 maggio sarà la volta del sommelier Andrea Moscariello, il quale presenterà il suo ultimo progetto: i vini Master. Previa prenotazione al 375.5643840 sarà possibile diventare “sommelier per una sera” e seguire la degustazione guidata.

Venerdì 20 maggio il pizzaiolo Giuseppe Maglione, patron di Daniele Gourmet, presenterà una sua pizza dedicata al carciofo bianco del Tanagro a cui abbinerà il pesto di aglio orsino realizzato grazie ad un progetto della Pro Loco di Sant’Arsenio, nel Vallo di Diano.

Sabato 21 maggio la produttrice Pina Carmando dell’Azienda Agricola Nobile mostrerà la preparazione del croccante realizzato con la nocciola di Giffoni IGP. Il racconto di una lavorazione artigianale con l’esperienza di chi coltiva questo magico albero tra i Monti Picentini.

Domenica 22 maggio il pastry chef Vincenzo Pepe preparerà un dolce dedicato al carciofo bianco del Tanagro: un sorbetto con crumble al cumino selvatico e chips di carciofo. Una pasticceria moderna che nasce dai tipici.

Ad allietare il percorso non mancheranno gli strabilianti artisti di strada con spettacoli itineranti nel corso della quattro giorni. La Baracca dei Buffoni si esibirà venerdì alle ore 20 con lo spettacolo “Il fachiro e il professore”, sabato alle ore 20 con “Kaos” e domenica alle ore 18:30 con “L’uomo orchestra”. Venerdì, alle ore 21:30, si esibirà il gruppo di musica popolare “Bellizzica”.

Per gli appassionati di artigianato dalla Campania non mancheranno i bijoux artigianali e gli accessori di Ninnoli&Fronzoli, i Bijoux di Eli realizzati con diverse tecniche, tra cui resina, vetro, tessitura ad ago di perline e una tecnica medioevale denominata chain mail, i bijoux artigianali di 3D Collection, pelletteria Barbi con prodotti realizzati a mano, le calamite de Le Calamite col sorriso di Cava de’Tirreni, la ceramica artigianale venezuelana di MAD Art, i gioielli di Gioie di Damiano di Avellino e cristalli naturali, incensi, articoli energetici ed esoterici del Mercante di Sogni.