“Flussi – Immagini dal Sarno”: a Nocera Inferiore una mostra per sensibilizzare gli abitanti dell’Agro

Sensibilizzare gli abitanti dell’Agro nocerino – sarnese sulla situazione in cui versa il fiume Sarno, il corso d’acqua perenne più inquinato d’Europa, attraverso le immagini.

E’ questo l’intento della mostra fotografica “Flussi – Immagini dal Sarno”, che si terrà alla Sala Maggiore del Castello Fienga a Nocera Inferiore dal 25 settembre al 3 ottobre.

La mostra, organizzata dall’Associazione “Controcorrente – Per il Sarno che verrà”, vede l’esposizione delle foto di due rinomati fotoreporter, Thomas Francia e Alfonso Catalano. Sono ben 22 le opere che sarà possibile ammirare lungo un percorso sinuoso che attraversa in senso longitudinale l’intero Salone, richiamando il corso del fiume stesso.

Il visitatore sarà catapultato all’interno delle problematiche del fiume Sarno: da una parte immagini che rappresentano cause ed effetti, dall’altra lo stato via via sempre più degradato e degradante del fiume nel corso degli anni.

La scelta dei materiali per la realizzazione dell’allestimento persegue i presupposti della mostra stessa, nel pieno rispetto del tema della sostenibilità ambientale. L’intento è quello di riprodurre sia la condizione naturale del contesto, sia la condizione di inquinamento che si intende denunciare e verso la quale si vuole sensibilizzare la coscienza locale.

Infatti i piedistalli delle opere sono realizzati con contenitori o secchi reperiti dall’isola ecologica, che al termine della mostra ritorneranno in loco per essere smaltiti. Per il riempimento si è optato per sassi e terreno, materiali naturali che al termine dell’allestimento saranno riportati di nuovo in natura. La parte superiore della base del piedistallo sarà infine ricoperta di rifiuti, principalmente plastici, con doppia funzione, evocativa e simbolica.

La mostra sarà inaugurata sabato 25 settembre alle 19.00.

Dopo la presentazione la serata sarà animata da musica dal vivo e ci sarà la possibilità di mangiare grazie al supporto degli amici di “Ridiamo vita al castello”.

La mostra resterà aperta al pubblico anche il 26/09 e il weekend successivo 1-3 ottobre dalle 17 alle 22. Per accedere alla mostra è necessario mostrare il Green Pass.

Per ulteriori info:

https://flussicontrocorrente.wordpress.com/
https://www.facebook.com/controcorrenteperilsarno