Flora Canto e il dolore per la malattia: “Il peggio è passato”

Flora Canto è l’amatissima compagna di Enrico Brignano. E’ un’artista molto apprezzata non solo nel mondo dello spettacolo ma anche dal pubblico.

Ha accompagnato il futuro marito in diversi spettacolo ma a sua volta è stato spesso impegnata in televisione.

Voce deliziosa, presenza incantevole e simpatia innata, fanno di Flora Canto un’artista a tutto tondo.

Ha raccontato in passato di un suo problema di salute abbastanza grave. Fortunatamente è riuscita a superarlo brillantemente.

Andiamo, quindi, a scoprire i segreti della sua vita privata e professionale.

Flora Canto: carriera

Non è semplice ripercorrere tutti i passi della carriera di Flora Canto. Si è fatta conoscere dal grande pubblico per la partecipazione Uomini e Donne.

Successivamente a quella esperienza ha saputo mostrare tutte le sue doti artistiche, oltre al suo fascino innegabile.

E’ stata scelta per partecipare a una delle fiction più amate della televisione italiana ovvero Don Matteo.

E’ stata anche conduttrice, su La7, del programma Fast and Furious; oltre che testimonial per diversi brand di abbigliamento.

Sicuramente è rimasta ne cuore di migliaia di italiani per la sua partecipazione a Tale e Quale Show, il programma di Rai1 condotto da Carlo Conti.

Flora Canto: malattia

Come si diceva in precedenza Flora Canto ha affrontato un terribile problema di salute nello scorso mese di luglio.

A raccontare quanto è accaduto è stata la diretta interessata in un messaggio rivolto ai fan per tranquillizzarli.

Ho tolto la colecisti, l’appendice e un’ernia. Il fegato me l’hanno lasciato… ho pensato che lo devo dare a Tale e quale show. Ora sono qui, sto bene, il peggio è passato, sono in fase di guarigione in maniera rapida anche perché devo essere pronta per le dirette tv“.

In un’intervista a Diva e Donna il responsabile della sezione di Chirurgia Generale e Day Surgery di Humanitas, Stefano Bona, ha spiegato la complessità dell’intervento al quale è stata sottoposta Flora Canto.

Quando alcune delle sostanze che formano la bile si solidificano, nella cistifellea si formano calcoli che si annunciano con dolore addominale. In presenza di sintomi e quando la cistifellea è infiammata, il trattamento sarà probabilmente di tipo chirurgico, in laparoscopia”.