Ravello, nuovo dispositivo traffico: ecco cosa cambia

Un nuovo dispositivo di traffico entra in vigore in alcune delle arterie principali del centro di Ravello. Ad annunciarlo, questa mattina, il comune, sui propri canali social istituzionali.

I sensi di marcia, in particolare, cambieranno in via Boccaccio e via Della Repubblica. Altro dettaglio, non meno importante, riguarda la regolamentazione della percorrenza della nuova rampa di collegamento che le unisce, e che facilita la connessione dell’Auditorium con il nuovo tunnel.

Nello specifico, sulla rampa è consentito il doppio senso di circolazione da e per via della Repubblica. Sul tratto in questione – specificano dal Comune – insisteranno il divieto assoluto di transito pedonale e il divieto di sosta e fermata.

Dal Nuovo Tunnel in direzione Piazza Duomo, inoltre, vigerà il senso unico di marcia, ad eccezione di autobus e veicoli di massa complessiva superiore a 6 tonnellate e mezzo, oltre che per i mezzi autorizzati.

Da Piazza Duomo, in direzione del Nuovo Tunnel, vigerà, invece, il divieto di accesso per via Boccaccio: bisognerà, infatti, rispettare rigorosamente il senso unico di circolazione, percorrendo Via della Repubblica ed immettendosi, poi, sulla Rampa Auditorium.

Da Palazzo di Città hanno, poi, specificato che, qualora si provenga dalla Strada Provinciale 1, per immettersi sulla Rampa Auditorium bisognerà obbligatoriamente percorrere la rotonda e immettersi sulla rampa, a garanzia della sicurezza stradale.

“Questa scelta – ha commentato il primo cittadino di Ravello Paolo Vuilleumieur – è stata dettata dall’obiettivo di creare le migliori condizioni di vivibilità per i cittadini, oltre che di ordine per l’accoglienza dei turisti in arterie particolarmente frequentate”.

“Naturalmente – ha aggiunto Vuilleumieur – ci troviamo in un contesto nel quale abbiamo una carenza di posti auto, ragion per cui abbiamo dovuto cercare di ottimizzarne la fruizione, dando una priorità ai residenti e cercando di risolvere le loro problematiche”.

“I posti auto sono invariati rispetto al recente passato – ha inoltre specificato il primo cittadino – Ne è stata modificata la fruibilità prevedendo la possibilità di un controllo più assiduo da parte degli ausiliari”.

“Tutto questo rientra – ha concluso il sindaco di Ravello nel rivendicare la bontà del provvedimento – in una serie di agevolazioni concesse ai residenti, che possono parcheggiare all’ Auditorium ed al parcheggio Duomo gratuitamente negli orari di minore affluenza, oltre che ai lavoratori ed ai proprietari di seconde case. Tutto questo è integrato, anche, dall’attivazione del servizio di navetta interna con frequenza oraria”.