Zuppa di Pesce Amalfitana: la Ricetta Strepitosa dei Locali del Posto

Foto Sandra Van Kuijk Costa

Dai, oggi volete cimentarvi a fare una ottima zuppa di pesce amalfitana?

Eh si perchè oltre alla versione napoletana di questo piatto abbiamo anche quello doc proveniente dalla Costiera Amalfitana.

Avete bisogno di tempo, pazienza e di ottime materie prime.

Fariba Tehrani: chi è, età, lavoro e vita privata mamma di Giulia Salemi

Fariba Tehrani nei mesi scorsi ha fatto molto parlare di lei per le varie partecipazioni a programmi televisivi.La madre di Giulia Salemi, infatti, è apparsa spesso...

Quindi pesce fresco, non si discute.

Volete sapere come realizzare questo piatto di pesce, e far restare a bocca aperta i vostri commensali per la cena?

Bene, seguite la ricetta qui di seguito, passo per passo, e non sbaglierete.

Zuppa di Pesce Amalfitana: la Ricetta Costiera del Piatto di Tradizione Napoletana

Ingredienti per 4 persone

600 g di scorfani
500 g di coccio
400 g di seppie e polipetti
400 g di cozze col guscio
300 g di gamberoni rossi
200 g di vongole
2 spicchi d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
20 cl di olio extravergine di oliva
600 g di pomodori pelati
sale, prezzemolo e peperoncino q.b.
crostini di pane

Preparazione

Pulite prima per bene tutti i pesci e i frutti di mare.

Prendete poi una bella teglia, grande, inserite olio, aglio e peperoncino (se vi piace), accendete il fornello e fate imbiondire l’aglio.

Quindi, aggiungete un pò di vino bianco insieme ai pomodori pelati, e fate andare così per circa 10 minuti.

Dopo, inserite, a 5 minuti l’uno dall’altro, tutti gli ingredienti, a partire dai polipetti, poi mettete le seppie, gli scorfani e il coccio, che avrete prima tagliato a pezzetti.

Sul finire, inserite i gamberoni, e poi i frutti di mare.

Aggiungete una bella manciata di prezzemolo, e ogni tanto irrorate con qualche cucchiaio di pomodoro perlato.

Trascorsi circa 30 minuti, la zuppa di pesce amalfitana sarà pronta.

Potete accompagnarla, anzi dovete, con dei crostini di pane passati in forno, oppure sulla brace, e bagnati con il brodo di pesce.

Il sughetto del pesce potete anche conservarlo poi in frigo, per preparare il giorno dopo una pasta.

Farete un sughetto super facendo soffriggere aglio ed olio evo, un paio di cucchiai aggiunti di vino bianco secco e poi la salsa ottenuta dalla zuppa di pesce.

Buon appetito!

Fonte: L. Pignataro, La Cucina Napoletana di Mare, ricetta del Ristorante La Cala delle Lampare, Praiano.