Zip Line Furore – Conca dei Marini: domani mattina l’inaugurazione

Il conto alla rovescia per la Zip Line Furore – Conca dei Marini è giunto al termine! Domani mattina, giovedì 23 maggio, alle 11.00 Italia Zipline Società di Salerno presenterá in anteprima, ai Sindaci della costiera amalfitana e agli operatori turistici, il primo di impianto “Volo dell’Angelo” in costiera.

L’impianto, con stazione di Partenza nella località Schiato Comune di Furore ed Arrivo in località Punta Tavola permetterá ai visitatori di scivolare dolcemente verso il mare, con la sola forza di gravità, agganciati in tutta sicurezza ad un’apposita imbracatura e ad un cavo di acciaio.

Il Volo dell’Angelo è stato voluto dai sindaci di Furore e Conca dei Marini, Ferraioli e Frate, e Dalla Tenacia e lungimiranza del Cav. Massimo Boccia, amministratore della società realizzatrice Zipline Italia di Salerno. L’impianto, unico nel Suo Genere, é stato realizzato in project financing, cioè senza oneri finanziari per l’Amministrazione pubblica.

Oroscopo Paolo Fox di Oggi 16 Novembre: classifica dei segni

E’ finalmente iniziato il fine settimana e se siete curiosi di sapere cosa riserveranno gli astri per questa giornata di sabato 16 novembre 2019?...

L’impianto rappresenta un altro passo in avanti per la trasformazione della montagna da problema in risorsa, in una logica di sviluppo integrato che si avvale di nuove forme di investimento e punta alla creazione nelle aree collinari e montane di un vero e proprio laboratorio produttivo in progresso permanente.

Il “Volo dell’Angelo” andrà ad arricchire il paniere dell’offerta turistico-ricettiva e costituirà un ulteriore motivo di richiamo per le due località interessate. Il volo dalla località Schiato a punta Tavola, a picco sul Fiordo, sarà emozionante e regalerà sensazioni forti, imperdibili per gli amanti del turismo d’avventura.

La Zip Line contribuirà quindi ad ampliare il mercato turistico internazionale, potendo integrare il diving (tuffi dalle grandi altezze del Marmeeting) con il climbing (arrampicate lungo i costoni rocciosi di Pizzocorvo), il trekking e il trail (lungo i sentieri che vanno su e giù per le pietraie), il canyoning (torrentismo nella gola della Vottara opportunamente attrezzata), bungie jumping (sul ponte del Fiordo).

L’inaugurazione al pubblico, alla presenza delle autorità, ci sarà nei primi giorni di giugno.