La Campania al World Travel Market. A Londra anche le eccellenze della Costiera

La Campania con le sue bellezze e le sue bontà enogastronomiche sta conquistando il World Travel Market 2018, evento che si svolge oggi e domani a Londra.

A fare belle figura la pizza napoletana che ha ottenuto la certificazione Stg dall’Ue, la mozzarella di bufala doc ma anche la magnificenza di Pompei ed Ercolano e la bellezza della nostra Costiera Amalfitana con il suo fascino che negli anni ha conquistato anche importanti registi nazionali ed internazionali.

E poi largo spazio anche ai parchi, alle oasi marine e naturali come l’Area Protetta di Punta Campanella, i borghi e le aree rurali oltre che le grandi mostre, da Capodimonte al Madre, e i festival di musica, teatro e danza, da Napoli a Caserta e Ravello.

Oroscopo Paolo Fox: la Previsione Settimanale dal 20 al 26 gennaio

E’ appena iniziata una nuova settimana astronomica e se siete curiosi di sapere come sarà siete sull’articolo giusto! L’oroscopo 2019 di Paolo Fox, l’astrologo più famoso...

Oltre al turismo grande spazio anche all’enogastronomia con i sapori di una terra conosciuta in tutto il mondo attraverso i marchi di eccellenza certificati Dop, Docg, Igp, Stg come il limone di Sorrento e lo Sfusato Amalfitano, il carciofo di Paestum fino al pregiato pomodorino del piennolo del Vesuvio. Fiore all’occhiello la pizza napoletana, regina indiscussa, famosa in tutto il mondo, che ha ottenuto dal 2010, il marchio di Specialità tradizionale garantita.

Spazio anche alla nuova guida enogastronomica “Campania. Places, flavours, excellences” curata dal giornalista Luciano Pignataro che parla appunto delle eccellenze del made in Italy che ogni giorno devono lottare contro le frode alimentali e dall’italian sounding preda della criminalità organizzata.

In concomitanza con il Wtm 2018 cinque ristoranti londinesi promuoveranno la guida enogastronomica regionale e proporranno un menù tipico campano ai propri ospiti e a tutti i cittadini britannici, alle prese in questi mesi con l’enigma Brexit.

«Questa guida è un viaggio sui territori della nostra terra, dove vengono presentate le nostre ricette, ma prima di tutto il luogo di provenienza – dice la dottoressa Rosanna Romano, Direttore generale per la cultura e il turismo della regione Campania – perché per combattere la contraffazione dei prodotti alimentari serve anche questo».