Vinitaly 2018: la Campania presente a Verona con 252 aziende e 364 etichette

Sono ben 252 le aziende vitivinicole della Campania che parteciperanno alla 52esima edizione di Vinitaly, il salone internazionale del vino che si svolge ogni anno nei padiglioni della fiera di Verona.

L’edizione 2018 del Vinitaly si svolgerà dal 15 al 18 aprile in uno spazio espositivo di 4.800 metri quadri dove trovano spazio le 4371 aziende vitivinicole (15.135 sono invece le etichette in degustazione) provenienti dalle regioni italiane. La Campania, ospite del padiglione B, metterà in vetrina 364 vini presentandosi ai visitatori “con un’immagine unitaria”.

Ancora una volta grande protagonista dell’edizione 2018 della kermesse sarà la provincia di Salerno con le sue 25 aziende (due sono liquorifici) alcune della quali saranno però dislocate in padiglioni diversi rispetto a quello in cui è presente la Campania.

Vinci casa 29 marzo

Vinci Casa, i numeri vincenti di oggi 19 maggio

Se volete vincere una casa per la vita allora non vi resta che tentare la sorte con Vinci Casa, il concorso che permette a...

Come ad esempio Casa di Baal (Pad. 8 – Stand F8-H7-H10-68 Vivit), Viticoltori De Conciliis (Pad. 10 – Stand A2), Luigi Maffiniad. 8 – Stand D8/D9-6), Cantine Marisa Cuomo Furore (Pad. 3 – Stand C6), Monte di Grazia azienda agricola biologica Tramonti (Pad. 8 – Stand F8-H7-H10-32 Vivit), Liquorificio Maurizio Russo (Pad. 6 – Stand E3).

Oltre a Marisa Cuomo di Furore e Monte di Grazia di Tramonti, che troveranno posto in altri spazi della fiera, dalla Costiera Amalfitana partiranno verso Verona altre sei aziende tra cui il liquorificio Il Gusto della Costa di Valentino Esposito.

Prenderanno parte alla manifestazione l’Azienda Agricola Reale Andrea, le Cantine Apicella e la Tenuta San Francesco, tutte di Tramonti, la Casa Vinicola Ettore Sammarco di Ravello, e l’Azienda Agricola Raffaele Palma di Maiori.

Vinitaly è una vetrina internazionale che metterà sicuramente in mostra la bontà dei prodotti non solo della Costiera Amalfitana, ma di tutta la Campania.

La Divina è terra di grande tradizione per quanto riguarda i vini e negli ultimi mesi tanti riconsocimenti sono toccati alle aziende vitivinicole del territorio. Siamo certi che le produzioni della Costa d’Amalfi sapranno incantare e farsi apprezzare dal pubblico dell’edizione 2018 di Vinitaly.

Anche quest’anno la kermesse è preceduto dall’evento internazionale OperWine, che sabato 14 aprile fa da ouverture alla rassegna nel palazzo della Gran Guardia, presentando 107 aziende di tutte le regioni italiane, selezionate dalla rivista americana Wine Spectator.

Vinitaly si presenta come un unicum espositivo a livello internazionale grazie alla contemporaneità di Sol&Agrifood, Salone internazionale dell’agroalimentare di qualità, rassegna interattiva che attraverso cooking show, momenti educational edegustazioni valorizza in chiave business le peculiarità dell’agroalimentare.

Il tutto legato da un ensemble di chef stellati, proposte di wine&food pairing, degustazioni di livello internazionale che fanno di ogni edizione di Vinitaly una annata irripetibile con appuntamenti di formazione tecnico-scientifica come il Seminario Masi che, giunto alla XXX edizione, si pone come un asset della rassegna per la divulgazione scientifica dedicata al settore.