Salerno, Vigili del Fuoco: organizzazione impeccabile dietro i campionati di Vela

Assistenza e soccorso in mare. Un gommone di salvataggio, due moto d’acqua e squadre pronte all’intervento. Una macchina organizzativa imponente quella messa su dal comando dei vigili del fuoco di Salerno. I caschi rossi hanno assicurato la buona riuscita delle regate Coppa PrimaVela e dei Campionati Italiani Giovanili di Vela.

Si sono svolti senza alcuna criticità gli eventi di vela in rassegna presso le acque del salernitano. Una coppa e un campionato di categoria che, in particolare nel capoluogo, hanno visto la presenza di migliaia di appassionati, che hanno occupato l’arenile nella settimana in cui Salerno è stata capitale della disciplina.

vigili del fuoco salerno

E una grande organizzazione non può prescindere dalla sicurezza. A tal proposito va menzionato lo scrupoloso e puntuale lavoro della squadra dei vigili del fuoco di Salerno. I caschi rossi hanno garantito presenza, personale, attrezzature e mezzi per far sì che l’evento si svolgesse senza particolari criticità.

Il comando vigili del fuoco di Salerno, infatti, ha partecipato con un gommone da salvataggio e relativo equipaggio e due moto d’acqua con equipaggio di soccorritori acquatici.

L’EVENTO – Salerno capitale italiana della Vela. È accaduto tra il 28 agosto e il 4 settembre quando mille atleti suddivisi in cinque classi (Optmist, Open Skiff, ILCA, Tavole Techno 293 e Tavole IQ Foil) hanno gareggiato nello specchio d’acqua prospiciente la spiaggia di Santa Teresa e il Porto Turistico Masuccio Salernitano nella “Coppa Primavela”, la grande festa dei giovanissimi alle loro prime esperienze agonistiche (9-12 anni) e nei “Campionati italiani giovanili di Vela”, che hanno coinvolto velisti e veliste dagli 11 ai 18 anni