Scala. Lavori al Vallone Santa Caterina, nuove limitazioni a transito e sosta

Nuove limitazioni al transito ed alla sosta, nel comune di Scala, per l’ esecuzione dei lavori di somma urgenza per il ripristino della funzionalità idraulica delle briglie a pettine e delle frangicolate ubicate nella località Vallone S. Caterina.

A comunicarlo è stata l’amministrazione comunale della città della Costiera Amalfitana nell’ordinanza numero 16, pubblicata sull’albo pretorio della città.

L’attuazione delle limitazioni avverrà nelle giornate di domani e dopodomani: queste si sono rese necessarie per via del forte maltempo che non ha consentito, nei due giorni appena trascorsi, di effettuarle.

Il divieto di transito veicolare nei giorni 24 e 25 novembre in Via Campolavigna, precisano dal Comune di Scala, sarà in vigore in alcune specifiche fasce orarie: dalle 7.50 alle 10, dalle 10.20 alle 12, dalle 13 alle 16.30

Il divieto di sosta e fermata in Via Campolavigna sarà, invece, in vigore dalle 7.30 alle 17 dei giorni 24 e 25 novembre, per garantire le manovre dei mezzi meccanici legati al cantiere.

Il comune di Scala è da tempo attivo nella prevenzione di fenomeni alluvionali e, più in generale, legati al dissesto idrogeologico.

Quelli più importanti riguardano la pulizia dell’alveo del torrente Dragone, che sono stati attenzionati anche dalla Tgr Campania in un recente servizio trasmesso sulla terza rete Rai, che ha coinvolto anche i vicini comuni di Amalfi ed Atrani, sottolineando l’importanza della prevenzione.

Il tutto per evitare che si ripetano eventi come quello del 9 Settembre del 2010, che flagellò il piccolo comune costiero sito alla foce del torrente che origina da Scala, e che causò la morte della giovane Francesca Mansi, travolta senza scampo dalla piena.