Vesuvio Mountainbike Race: a Napoli una gara sul vulcano più famoso al mondo

Una spettacolare gara di mountain bike lungo i sentieri del Vesuvio. E’ la “Vesuvio Mountainbike Race” che a maggio porterà decine di bikers a spingersi lungo i sentieri del Parco

E così, ciò che fino a poco tempo fa sembrava un’utopia, ora grazie alla collaborazione tra l’ASD Vesuvio Mountainbike e l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio diventerà realtà grazie alla prima edizione dell’evento sportivo che sarà presentato giovedì 19 gennaio ad Ottaviano presso la sede del “Museo all’aperto il seme della legalità”, ospitato in un bene confiscato alla camorra in Via Salita San Michele, a pochi metri dal Palazzo Mediceo sede dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio.

Cava de’Tirreni: annullata la messa del 2 novembre al cimitero

A seguito dell’emergenza sanitaria in corso e la recrudescenza del contagio covid 19, il Sindaco Vincenzo Servalli, la Curia Vescovile e S.E. l’Arcivescovo Mons....

Alla conferenza stampa prenderanno parte Agostino Casillo (Presidente Ente Parco Nazionale del Vesuvio); Gerado Ciampa (Presidente ASD Vesuvio Mountainbike); Giuseppe Cutolo (Presidente Regionale FCI Campania); Pietro Amelia (Responsabile settore fuoristrada FCI Campania); Luigi Sirica (Presidente FCI Salerno); Adelaide Palomba (Presidente Federalberghi Costa del Vesuvio); e Gianluca Ascione (Complesso Valle dell’Orso).

La gara, il cui percorso è stato studiato per garantire ai partecipanti il massimo livello di sicurezza e metterà alla prova anche i bikers più allenati, prenderà il via dal Complesso Valle dell’Orso di Torre del Greco, si snoderà lungo un percorso di 45 chilometri, per 1650 mt di dislivello positivo, e attraverserà i comuni di Boscotrecase, Trecase, Boscoreale, Terzigno, Ottaviano, Ercolano e San Giuseppe Vesuviano.

Il 21 maggio prossimo, il vulcano più famoso al mondo farà dunque da sfondo alla sesta Tappa del “Giro della Campania Off-Road 2017”, e rientrerà nel circuito gare del centro-sud Italia del “Brevetto I Fiori dei Parchi Naturali 2017” e nell’evento benefico nazionale DYS Trophy Tour 2017. Ma non è tutto, perché grazie al gemellaggio con l’Etna Marathon 2017 e l’Amabruzzo 2017, offrirà ai partecipanti degli speciali punteggi per nuovissimi eventi.