Valdobbiadene incontra la Costa d’Amalfi in un viaggio dedicato allo Sfusato / Video

E’ stato realizzato da Qdpnews.it – Notizie online dell’Alta Marca Trevigiana- un documentario dalla durata di circa 10 minuti sulla Costiera Amalfitana e il suo oro giallo: lo sfusato.

L’idea di realizzare un documentario è partita dagli amici del Nord Italia dal momento che anche il paesaggio delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene fa parte della prestigiosa lista Unesco.

Il documentario inizia proprio con i due prodotti di eccellenza dei due territori: l’uva, che sta alla base della produzione del “Conegliano Valdobbiadene Docg”, e il nostro limone, che dà vita al limoncello.

Chi è Licia Nunez Grande Fratello Vip: età, lavoro, fidanzata e curiosità

Continua stasera la nuova edizione del Grande Fratello Vip che vede la conduzione di Alfonso Signorini e come opinionisti Pupo e Wanda Nara. Tra i...

Ma prima di passare al limone un giusto sguardo anche alla pesca e al pesce azzurro, altra ricchezza delle nostre coste come spiegano i proprietari di una pescheria di Minori. E allora largo ad alici di Cetara, tonni, merluzzi, tutti una vera prelibatezza.

«Vogliamo unire i nostri prodotti tipici con le peculiarità del nostro territorio sia per quanto riguarda il limone ed i derivati del limone e dei paesi della montiera amalfitana che hanno come cavallo di battaglia i prodotti caseari – ha riferito alle telecamere il sindaco di Minori Andrea Reale-. Il mio sogno è quello di portare un pezzo di Costa d’Amalfi a Valdobbiadene». 

Tramite la Pro Loco di Minori poi gli inviati di Qdpnews.it hanno conosciuto il Sentiero dei Limoni dove hanno potuto vivere a pieno, anche con l’olfatto, la bellezza dei nostri sfusati amalfitani. E poi la visita ad un liquorificio artigianale dove i nostri amici veneti hanno assistito alla produzione del limoncello e della cicerenella e di altri deliziosi e squisiti liquori da bere ghiacciati, come digestivi, utili per dissetarsi nei giorni più caldi dell’anno.

Non poteva nemmeno mancare una sosta al bistrot di Sal De Riso dove il maestro ha spiegato la sua intuizione di introdurre il limone nei dolci, creando così prima i profiteroles al limone e poi la delizia al limone.

Veneto, “Abbraccio Unesco”: le colline di Conegliano e Valdobbiadene incontrano la Costa d’Amalfi