Un’arpa suona al San Pietro di Positano ed è subito “na journata ‘e sole” / Video

“Che bella cosa è na journata ‘e sole”  sono le prime parole di una delle più celebri canzoni napoletane: O’Sole mio”. E in questi giorni di ottobre la Costa d’Amalfi sta respirando a pieno il tepore di un sole ottobrino che continua a riscaldare il cuore, riempire le spiagge, le strade e le attività commerciali.

E sono proprio le note di “ ’O sole mio” ad essere suonate all’arpa da una bravissima musicista nell’incantevole cornice dell’Hotel San Pietro di Positano. Il blu del cielo e del mare, la penisola sorrentina sullo sfondo insieme alla celebre veduta di Positano, il verde del giardino e le ceramiche delle panchine dell’hotel fanno da sfondo ad una melodia celestiale dai toni tutti partenopei.

Nola: paura in autostrada, si stacca un tabellone e finisce sulla carreggiata

Paura sulla variante 7bis Statale Villa Literno Nola all'altezza dello svincolo dell'A1 direzione Nola. Il forte vento che sta interessando l'intera Campania, così come annunciato...

Al centro di questo luogo ameno, circondata da un verde lussureggiante, trovano posto l’arpa e colei che, pizzicandone le corde, crea una musica sublime che si incornicia perfettamente allo scenario circostante della Costa d’Amalfi.

Pubblicato da Il San Pietro di Positano su Lunedì 2 ottobre 2017