Turismo, estate alle porte: riaprono i lidi della Costiera Amalfitana

Da ieri le spiagge della Costiera Amalfitana hanno riaperto i battenti, anzi, gli ombrelloni e le sedie a sdraio, pronti per la nuova stagione balneare.

Nonostante il tempo non proprio clemente, la riapertura dei lidi in Costa d’Amalfi ha segnato un punto importante: quello della ripartenza nonostante le restrizioni Covid -19.

Che si tratterà di un turismo di prossimità anche quest’anno, o che la campagna vaccinale farà giungere in Costiera turisti da ogni parte del mondo lo sapremo solo a breve: da oggi, infatti, è abolito l’obbligo di quarantena per chi viaggia da paesi UE, Inghilterra, Istraele.

World University Rankings: l’UniSa tra le prime 1000 università del mondo

L’Ateneo di Salerno è tra le prime 1000 istituzioni accademiche mondiali secondo l’edizione 2021/22 del QS World University Rankings, la più consultata classifica mondiale...

Una cosa è certa: i lidi balneari della Costa d’Amalfi sono pronti ad accogliere tutti i turisti che sceglieranno di trascorrere le proprie vacanze nel nostro territorio.

A tal proposito Salvatore Serio, firma del quotidiano “La Città”, ha intervistato Ciro De Vita, titolare e figlio di Tonino dello storico stabilimento balneare “Tonino ‘o Beach” di Amalfi ed Emilio Vitagliano titolare del lido e dell’omonimo hotel Sole Splendid di Maiori.

“Noi fortunatamente riusciamo sempre a lavorare – racconta Ciro De Vita -. Anche lo scorso anno con l’arrivo del caldo c’è stata un’ottima affluenza. Prima con i residenti, poi con il turismo di prossimità e infine anche i visitatori stranieri. Certamente i flussi degli anni scorsi non ci saranno in questa estate ma non dobbiamo piangerci addosso. Siamo ormai tutti vaccinati e siamo pronti ad accogliere gli ospiti”.

“Ci attendiamo un’estate simile a quella dello scorso anno – sottolinea Emilio Vitagliano titolare del lido e dell’omonimo hotel Sole Splendid di Maiori – Un turismo regionale e radicato al territorio, dovrebbero essere questi i visitatori che arriveranno in Costiera Amalfitana. Fortunatamente si sta pian piano riprendendo fiducia anche grazie al vaccino e stanno aumentando anche le prenotazioni”.

“Non tutto è perduto. Abbiamo tanta voglia di tornare ad accogliere i nostri ospiti – conclude Vitagliano – Sulla vaccinazione siamo un po’ in ritardo rispetto a località come ad esempio Capri e Ischia ma nelle ultime settimane c’è grande fermento e presto inizieranno le vaccinazioni. La speranza è che, rispetto alla scorsa estate, si possa allungare un po’ la stagione turistica magari fino a settembre od ottobre”.

C’è dunque tanto ottimismo e tanta voglia di ricominciare. La Costiera Amalfitana è pronta ad iniziare una nuova stagione turistica!