Turismo d’autunno in Costa d’Amalfi al Tg1: strutture piene all’80% / Video

Tasso d’occupazione all’ottanta percento. Le temperature miti all’allungano l’estate in Costiera Amalfitana. Americani, Scandinavi e Inglesi tra i viaggiatori più appassionati della frastagliata costa. Al Tg1 il servizio che racconta il turismo d’autunno.

Avrà probabilmente fatto sosta in Costiera Amalfitana Adriano Celentano. Quando, nel lontano 1968, pubblicava il capolavoro Azzurro. Avrà trovato quell’estate tutto l’anno all’ombra del secolare Duomo, tra spiagge incontaminate e cultura dalle radici marinare.

Le telecamere del Tg1 han fatto tappa in Costiera Amalfitana. Più precisamente ad Amalfi, capitale della Divina che s’affaccia nel golfo di Salerno. Marcella Maresca ha mostrato il paradiso di chi cerca l’estate tutto l’anno. La Costiera Amalfitana non conosce bassa stagione. E così una giornata d’ottobre sembra luglio. Chi legge e chi sfida la corrente, chi prende il sole. La spiaggia diventa un antidoto naturale alle preoccupazioni e tiene lontana la crisi.

Anche ad ottobre le strutture ricettive fanno registrare numeri importanti. Il tasso d’occupazione è prossimo all’ottanta percento. I visitatori provengono da ogni parte del globo ma, in maggioranza, sono americani e scandinavi. Si stanno cominciando a rivedere anche gli inglesi nella seconda parte dell’estate. Scorci esclusivi da mille e una notte. Tutti innamorati della stessa cartolina. Il paradiso da queste parti è un’esperienza ordinaria. Ma anche da tutelare. L’impatto ambientale, infatti, resta in cima all’agenda delle Amministrazioni che hanno il dovere di tutelare questa costa d’Italia.