Truffe agli anziani in Campania e a Salerno: smascherati due finti Call Center

Un vero e proprio call center dedicato alle truffe ai danni degli anziani. E’ questo quanto è stato scoperto ieri dai Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale e quelli della Compagnia di Salerno.

Le indagini, avviate nel gennaio 2017, hanno consentito di delineare l’operatività del gruppo che aveva organizzato un’associazione a delinquere in diversi comuni della Campania, per commettere truffe ad anziani.

Dalle indagini è emerso che c’erano addirittura due call center dedicati alla truffa agli anziani che raggiravano le vittime e poi gestivano i loro emissari per il ritiro dei soldi in Campania e in Umbria.

Anticipazioni Bitter Sweet di oggi venerdì 19 luglio: Nazli si licenzia

Cosa accadrà oggi, venerdì 19 luglio, a Bitter Sweet?Durante la puntata di ieri abbiamo visto che un’amica di Nazli di nome Manami fa alla...

La truffa era così organizzata: attraverso un call center gestito da sodali, venivano contattate telefonicamente ogni giorno centinaia di persone anziane e, fingendosi parenti, avvocati o appartenenti alle forze dell’ordine, le inducevano con raggiri a consegnare denaro e oggetti in oro a emissari appositamente inviati.

Circa 150 i colpi messi a segno o tentati tra Salerno, Avellino, Napoli e l’Umbria e, in alcune circostante, le truffe avrebbero avuto un valore complessivo superiore ai 20 mila euro. Numerosi arresti in flagranza degli emissari inviati presso gli anziani.

Al termine delle indagini i Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale e quelli della Compagnia di Salerno, hanno dato esecuzione a un’ordinanza cautelare applicativa della custodia domiciliare.