Ritorna il “Trofeo I Gironi di Furore”: premiati i piloti che promuovono il nostro territorio

Si è tenuta domenica sera una nuova edizione del “Trofeo I Gironi di Furore

L’evento è organizzato annualmente all’associazione L’Alicante, e si pone lo scopo di valorizzare i piloti che hanno esaltato, nel corso del tempo, la strada che congiunge Amalfi ad Agerola, giudicata uno dei circuiti più interessanti, dal punto di vista sia turistico che sportivo, del mondo.

L’iniziativa, nel corso degli ultimi due anni, però, non si era tenuta a causa delle restrizioni dovute alla pandemia.

Un particolare ringraziamento – si legge in una nota pubblicata sulla pagina istituzionale del Comune di Furore – a quanti si sono spesi per la meravigliosa riuscita dell’evento, al ristorante Luca’s sede della manifestazione, ai numerosi piloti, cittadini onorari di fatto e amici di Furore, provenienti da tutta Italia e da tanti Paesi Europei ed extraeuropei, che con le loro autovetture danno enorme lustro e promozione turistica al nostro paese in tutte le competizioni nelle quali, con grandi successi, si cimentano“.

Un ringraziamento particolare è stato rivolto, inoltre, da parte del Comune, ai sindaci di alcuni comuni del circondario che sono stati presenti alla manifestazione: tra questi, il primo cittadino di Maiori Antonio Capone, di Conca dei Marini Pasquale Buonocore e di Agerola Tommaso Naclerio.

Ma all’iniziativa è stato presente anche il senatore Antonio Iannone, che ricopre il ruolo di segretario della Presidenza del Senato della Repubblica: Iannone ha impreziosito ancora di più l’evento con la sua presenza e con il suo intervento.

Uno speciale ringraziamento è stato rivolto, inoltre, dall’amministrazione comunale, anche all’avvocato Matteo Merolla, moderatore della serata.