Tramonti: ultimati i lavori per l’installazione della pesa modulare. Un servizio che consentirà ai cittadini di quantificare le merci

Proseguono le iniziative green di Tramonti a sostegno dell’ambiente e dei cittadini, nonostante l’emergenza sanitaria che vede impegnata quotidianamente l’Amministrazione comunale: si tratta di un percorso che va avanti ormai da moltissimi anni, un modus operandi inaugurato dalla compagine dell’ex Sindaco Antonio Giordano e che continua ad essere confermato e consolidato negli anni.

Lottiamo ogni giorno per dare sicurezza ai nostri cittadini, soprattutto in questo momento di grande paura – ha dichiarato il Vicesindaco Vincenzo Savino. Non dimentichiamo, però, il percorso intrapreso, le iniziative a sostegno del nostro ambiente che rimane la più grande risorsa dell’umanità. Quest’opera ci permetterà di avere un riscontro certificato dei flussi e dei materiali che vengono conferiti presso le varie piattaforme, inoltre, saremo in grado di dare una risposta concreta anche all’agricoltura del nostro territorio e alle molteplici attività produttive“.

Chi è Tommaso Zorzi: età, vita privata, carriera e Grande Fratello Vip

Tommaso Zorzi è un influencer e personaggio televisivo molto seguito e amato soprattutto dai più giovani.Col suo carattere irriverente e dalla grande personalità si è...

Con proposta di delibera di Giunta del 19 dicembre 2019 a firma del Vicesindaco Vincenzo Savino si era dato il via al progetto della pesa, realizzato dall’Ufficio Tecnico Comunale. Atto conclusivo dell’iniziativa, la delibera di Giunta n. 147 del 22 ottobre 2020 ha visto la sua definitiva installazione in località Pietre di Tramonti, in prossimità del centro di raccolta: si tratta di una pesa modulare a ponte sia per supporto e controllo dei materiali in transito dal centro stesso, sia per permettere ai cittadini di quantificare le proprie merci (legname, uva, castagne,limoni) evitando spostamenti presso altri paesi e usufruendo del servizio di pesatura in loco. La pesa ha una capacità di pesatura di 50.000 kg, un impianto a 6 celle di carico a tenuta stagna IP68, è posta a filo pavimento con sistema self-service e ha le dimensioni di 9 x 3 metri. La pesa di ultima generazione è stata dotata di un terminale elettronico che consente ai cittadini, con soli 4 euro, operazioni con e senza operatore; il software in dotazione, invece, permette agli uffici comunali di gestire e controllare in tempo reale le merci in transito nell’isola stessa.

Efficienza e servizi, le parole chiave della nostra azione politica – ha dichiarato il Sindaco Domenico Amatruda – soprattutto in questo momento così bisognoso di certezze. Lavoriamo instancabilmente per semplificare la vita dei cittadini e sostenerli sempre, ora più che mai: la pesa dà la possibilità a chiunque di quantificare il proprio lavoro e lo fa in loco, in completa sicurezza, e inoltre, aiuta la macchina amministrativa nella gestione dei rifiuti. Restiamo uniti, anche in questo momento così delicato, e ne usciremo vincitori“.