Tramonti: “Le radici” il tema del Premio Tagliafierro, svelato oggi alla presentazione del programma della XV edizione

Le Radici” tra presente passato e futuro è il tema della XV edizione del premio Città di Tramonti “Pietro Tagliafierro”. Nell’epoca nella quale la pandemia ha fatto riscoprire l’importanza dei borghi e della dimensione umana della vita che essi offrono con i loro spazi e i loro retaggi, il polmone verde della Costiera Amalfitana incentra l’argomento delle composizioni che potranno partecipare al premio sulla sua dimensione più genuina. L’annuncio nel corso della presentazione tenutasi questa mattina al Comune di Tramonti che ha visto presenti il Vicesindaco Vincenzo Savino, l’assessore agli eventi Assunta Siani, il consigliere delegato al turismo Fortunato Amatruda il direttore artistico Rossano Giordano.

Le radici di un popolo rappresentano la storia, il passato, ciò che tiene l’uomo saldamente legato al terreno che lo ha nutrito e lo ha visto crescere, sono le tradizioni, l’insieme degli usi e dei costumi, dei valori che ogni generazione, dopo aver appreso, conservato, modificato dalla precedente, trasmette alle generazioni successive per delineare la propria identità nel presente, ed assicurarla ai posteri. Lo studio, la riflessione, la ricerca delle possibili radici del futuro, di una fede mai andata persa e di un domani meno cupo di quanto ci si possa attendere, costituiscono i motivi del miglioramento di una società che tende a preservare lo status quo, nella speranza di garantire prosperità e sicurezza ai propri figli.

Il concorso, la cui partecipazione è gratuita, e per il quale le iscrizioni si chiuderanno il 12 giugno è rivolto ad artisti, poeti e scrittori italiani, e si compone di quattro categorie nelle quali al primo classificato andrà un premio in gettoni d’oro:

Amalfi, torna la rassegna letteraria “Amalfi d’Autore” / Programma

Torna “Amalfi d’Autore. Incontri letterari”, la rassegna letteraria promossa dal Comune di Amalfi in collaborazione con la Delia Agenzia Letteraria. Cinque incontri che animeranno...

I Categoria (rivolta ad artisti italiani di livello professionistico)

Sez. A – POESIA: Poesia Inedita (in lingua italiana), Poesia in vernacolo (dialetto napoletano);

Sez. B – ARTE E CINEMA: Pittura, Scultura e ceramica, Cortometraggio.

II Categoria (rivolta ad artisti italiani di livello amatoriale)

Sez. A – POESIA: Poesia Inedita (in lingua italiana), Poesia in vernacolo (dialetto napoletano);

Sez. B – ARTE E CINEMA: Pittura, Scultura e ceramica, Cortometraggio.

III Categoria (rivolta alle scuole primarie e secondarie di primo grado)

Sez. A – LETTERATURA: Narrativa inedita, Poesia Inedita;

Sez. B – ARTE E CINEMA: Pittura, Cortometraggio.

IV Categoria (rivolta alle scuole secondarie di secondo grado)

Sez. A – LETTERATURA: Narrativa inedita, Poesia Inedita;

Sez. B – ARTE E CINEMA: Pittura, Cortometraggio.

Tutte le opere, di tutte le categorie e di tutte le sezioni, dovranno pervenire presso il Comune di Tramonti – Piazza Treviso 84010 Tramonti (SA) entro il 12 giugno 2021, a mano presso gli uffici reception, via mail all’indirizzo segreteria@comune.tramonti.sa.it o via PEC all’indirizzo protocollo.tramonti@asmepec.it

Il vicesindaco Vincenzo Savino, dopo aver portato i saluti del sindaco Domenico Amatruda, ha dichiarato: “Sarà una versione dinamica e ampliata, con l’apertura in concorso ai professionisti e ai semi professionisti oltre che alle scuole di ogni ordine e grado. Negli anni hanno partecipato tantissimi esponenti del mondo dell’arte, dello sport e della cultura nazionale, per il 2021 confermiamo grandi nomi con la novità tecnologia: il premio vedrà la partecipazione virtuale del pubblico con le dirette social”.

L’assessore agli eventi Assunta Siani ha aggiunto: “ è un momento molto sentito dalla Città di Tramonti perché è dedicato ad un ragazzo che con le sue poesie ci ha dato la misura della sua straordinarietà”.

Nel corso della presentazione è stato svelato anche il programma degli eventi legati al Premio Tagliafierro, promosso dal Comune di Tramonti, Everlive Italia e finanziato dai fondi POC per il turismo 1014-2020 della Regione Campania. Come già annunciato, cultura e tecnologia si fondono e viste le limitazioni imposte agli eventi in presenza, gli appuntamenti saranno digitali sui canali social del premio.

Giovedì 3 giugno alle 18.00 si comincia con la diretta social del webinar sulla poesia inedita in italiano e in vernacolo a cura di Bimed. Venerdì 4 giugno alle 18.00 webinar in diretta social sul cinema a cura dell’associazione ‘O Globo.

Mercoledì 9 giugno alle ore 20.00 sarà messo in onda in differita sui social “Suggestioni in versi”, con l’attore Gaetano Amato dal sentiero delle “Formichelle”.

Venerdì 11 come da consuetudine del Premio Tagliafierro ci sarà una tavola rotonda dal tema “Suggestioni di Pensiero” con il dibattito sul tema “Radici” moderato dal giornalista Pino Aprile che vedrà ospiti Domenico Amatruda, sindaco di Tramonti, Andrea Ferraioli, presidente della Rete Sviluppo Turistico Costiera Amalfitana, il maestro pasticciere Sal De Riso, presidente dell’associazione italiana pasticcieri, lo scrittore Diego De Silva, il docente universitario Paolo Romano.

Domenica 13/06 Sal da Vinci in concerto sui canali social, in differita dal suggestivo Chiostro del Convento di San Francesco.

Mercoledì 16 ore 20.00 l’appuntamento è con “Suggestioni Visive” dal territorio di Tramonti, con la messa in onda su social di un corto dedicato alla cittadina che sarà girato nei giorni del premio.

Sabato 26 giugno ci sarà poi l’evento che va al cuore del premio: la cerimonia di premiazione in diretta social dal palazzo municipale. Gli ospiti saranno Monica Sarnelli, raffinata interprete della canzone napoletana la cui voce intona la sigla di Un Posto Al Sole, serie nella quale recita l’ospite maschile della serata: Giuseppe Pisacane, originario del territorio. Modera il giornalista Alfonso Bottone.

Il Premio

L’idea di istituire questo premio, che nel 2021 è alla sua XV edizione, è nata dai ragazzi del Servizio Informagiovani, ispirata dalla vicenda di un loro coetaneo disabile volato in cielo in giovanissima età, che amava scrivere poesie: Pietro Tagliafierro. L’esempio del giovane Pietro, che nella poesia aveva trovato la via per superare le difficoltà della sua vita, continua a dimostrare anno dopo anno, grazie a quest’evento, che la via dell’arte non è preclusa a nessuno. Valori che il Comune ha sposato promuovendo il premio ogni anno.

Come tutti gli anni, in occasione della cerimonia conclusiva, il Comune di Tramonti ospiterà autorità, artisti, giornalisti e scrittori. Negli scorsi anni la Cerimonia di Premiazione è stata omaggiata da personaggi del mondo sportivo e dello spettacolo tra i quali Maurizio De Giovanni, Giampiero Mughini, Maria Concetta Mattei, Vladimir Luxuria, Adriana Pannitteri, Davide Ballardini, Roberto Breda, Sebastiano Somma, Mauro Mazza, Marco Travaglio, Gigi Marzullo, Enrico Varriale, Barbara Di Palma, Mauro Della Porta Raffo, Memo Remigi, Christiana Ruggeri, Luca Abete, Delio Rossi, Stelvio Cipriani, Pippo Pelo, Gianfranco Coppola, Alfonso De Nicola, Massimo Taibi, Enzo Fischetti e maestri d’arte come Mario Carotenuto e Massimo Sansavini.