Tramonti: la cucina di Peppe Francese cambia location. Inaugurato il nuovo Antichi Sapori

Festa grande ieri sera a Tramonti per l’inaugurazione della nuova location di Antichi Sapori, il ristorante gourmet dello chef Peppe Francese che da ieri non sarà più soltanto un tempio del gusto tra le fertili colline del comune montano della Costiera Amalfitana.

Recuperato definitivamente il vecchio casale in cui sorge la nuova azienda, lo chef e sua moglie Antonietta Mandara, potranno contare su uno spettacolare giardino, in cui allestire buffet all’aperto, una cantina interrata realizzata nelle adiacenze di un’antica cisterna in cui saranno conservati a vista salumi e formaggi a km 0.

Gli ultimi saranno ultimi: trama, cast, attori e curiosità film su Rai 1

Questa sera sarà trasmesso su Rai 1 il film Gli ultimi saranno ultimi, uscito nel 2015 e diretto da Massimiliano Bruno. Gli ultimi saranno ultimi: trama Luciana Colacci una donna...

Ma non è tutto perché oltre alla cucina, posizionata a vista sull’ampia sala interna, la struttura gode anche di un laboratorio in cui dar vita a cooking class o fungere da supporto alle attività di banchettistica.

Al piano superiore, in via di allestimento, anche uno spazio ricettività che fa del nuovo Antichi Sapori uno scrigno nel verde fecondo di Tramonti.

Ubicato a Campinola, lungo la stradina che collega il bivio con la frazione di Corsano, la struttura rappresenta per Peppe Francese il sogno di una vita inseguito non senza difficoltà in questi ultimi dieci anni.

«Si realizza un sogno che vogliamo oggi condividere con tutti: amici e parenti. Anche quelli che non ci sono più e che ci sono stati vicini», ha detto Antonietta prima del taglio della torta che ha sancito il nuovo corso del consolidato brand capace oggi di potenziare la propria offerta con una serie di nuovi servizi e di ampi spazi: dal parcheggio al giardino che si apre dinanzi al casale riportato al suo antico splendore con gusto ed eleganza.

A Peppe e Antonietta, infaticabili lavoratori che incarnano le doti più genuine delle genti di Tramonti, giungano gli auguri più affettuosi e sinceri di un proficuo e sempre più fruttuoso lavoro.