Tramonti Green: giovedì 5 aprile la presentazione dei cippatori per legno

Tramonti sempre più verde ed eco-compatibile. Giovedì 5 Aprile alle ore 17.00, presso lo stadio comunale della frazione Pietre, ci sarà la presentazione e la dimostrazione dei cippatori e dei trituratori per legno a cura della Garmec srl.

Le macchine saranno una valida alternativa all’abbruciamento dei residui vegetali e permetteranno ai contadini e alle aziende di triturare gli scarti da pulitura e manutenzione dei terreni anziché bruciarli.

La Garmec srl, in collaborazione con il rivenditore autorizzato di zona “Giordano Motor Garden”, ha sposato da subito l’idea dell’Assessorato all’ambiente che l’ha inserita nelle iniziative promozionali,  alimentando le buone pratiche ambientali svolte proprio nel Polmone Verde della Costiera Amalfitana.

Elezioni comunali Marcianise: ballottaggio tra Abbate e Velardi

Sono entrate nel vivo le elezioni comunali 2020 e anche i residenti di Marcianise sono stati chiamati alle urne per rinnovare il consiglio comunale della...

Il rispetto per l’ambiente, la raccolta e il corretto smaltimento di ogni tipo di rifiuto è uno dei fiori all’occhiello dell’amministrazione comunale di Tramonti.

L’iniziativa punta alla diminuzione delle emissioni di fumi, molte volte dannosi per l’ambiente e per la salute di tutti i cittadini, ma si pensa anche all’aspetto estetico della verde vallata, meta non solo di numerosi turisti, italiani e stranieri, ma anche di amanti del trekking e dell’aria pulita che vivono Tramonti tutto l’anno e appena possono, si godono le passeggiate naturali tra le macchie immacolate dei Monti Lattari.

La manifestazione è patrocinata da Legambiente, con il supporto dell’Associazione di Protezione Civile “I Colibrì Costa d’Amalfi”, a cui seguirà l’acquisto da parte dell’Ente di almeno due macchine, ha come obiettivo proprio il miglioramento dello stile di vita e la valorizzazione dell’ecosistema Tramonti

Entusiasta dell’iniziativa l’assessore all’ambiente del comune di Tramonti, Vincenzo Savino: «Continua il nostro impegno e la nostra politica, presente e lungimirante, a favore dei cittadini, della salute e del nostro biosistema. I cittadini, contadini eroici ed aziende agricole e boschive – spiega l’assessore Savino – potranno prenotare le macchine ed usufruire direttamente nel proprio terreno di questo servizio, grazie all’impegno prezioso dell’Associazione “I Colibrì Costa d’Amalfi”: è un incentivo, quindi, ad abbandonare l’abbruciamento dei residui vegetali e a scegliere un’alternativa ecologica, pulita e all’avanguardia»