La frana di Tramonti: partiti i lavori per il ripristino della Sp2 Chiunzi-Maiori / Foto

Sono iniziati questa mattina i lavori a Tramonti sulla S.P.2 per rendere di nuovo transitabile la statale dopo le frane che si sono verificate a seguito delle piogge torrenziali che si sono abbattute ieri sul territorio della costiera Amalfitana dove si registrano decine tra piccole frane e smottamenti.

In particolare a Tramonti, dove la più grave è proprio quella di Pucara che tiene chiusa la provinciale Sp2 che unisce la Costiera con i paesi dell’Agro Nocerino e le reti autostradali.

Ieri sono stato segnalati diversi eventi franosi nelle zone di Polvica, Pucara, Paterno e Pendolo. Nella frazione di Pucara si era regostratala situazione più difficile dove è venuta giù una grande quantità di terra e fango dalla montagna.

Ferragosto in Campania e in Costiera: gli appuntamenti del 14 e 15 agosto

Oramai siamo giunti a Ferragosto, uno dei giorni più attesi di tutta l'estate che coincide, oltre che con la festa religiosa dell'Assunzione, a tanto...

Sul posto erano intervenuti vigili del fuoco del distaccamento di Maiori e una decina di uomini della protezione civile tra volontari dell’associazione Colibrì e dei nuclei comunali di Tramonti e Maiori.

In qeuste ore sono all’opera le ruspe della ditta incaricata dal Genio Civile di Salerno per liberare la strada dal fango e dal terriccio. Attualmente la strada è ancora  chiusa ma si spera in una celere apertura almeno in senso alternato.

Sul posto oltre che il Genio civile c’è  anche la Protezione civile regionale mentre il  Comune di Tramonti che ha messo a disposizione personale dell’ufficio tecnico per provvedere a garantire le condizioni minime di sicurezza.