Viola obbligo di soggiorno a Tramonti: arrestato dai carabinieri

E’ stato sorpreso a rientrare da Corbara dai Carabinieri, mentre violava la sorveglianza speciale e l’obbligo di soggiorno a Tramonti. E’ stato arrestato per questo motivo, stanotte, un giovane già noto alle forze dell’Ordine.

L’uomo, residente a Tramonti, era stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Amalfi, guidati dal Capitano Umberto D’Angelantonio, lo scorso 31 agosto, con l’accusa di furto aggravato e furto in abitazione. Il fermo era stato, poi, convalidato nelle settimane successive dal Tribunale per il Riesame.

Insieme ad un complice, infatti, nel febbraio del 2021 l’uomo era riuscito a mettere a segno il furto di gasolio da un autobus della Sita Sud, e, in seguito, anche in una abitazione.

Per quanto riguarda nello specifico il furto di carburanti, il giovane arrestato stanotte per aver violato sorveglianza speciale ed obbligo di soggiorno aveva sottratto, insieme ad un suo complice, la benzina ad un autobus di linea mentre si trovava parcheggiato in un’area di sosta.

Ad incastrare i due erano state le immagini di videosorveglianza acquisite ed esaminate dagli inquirenti.

Nello scorso settembre, i carabinieri, nel corso di una perquisizione domiciliare, avevano rinvenuto nell’appartamento dei giovani oltre 9 grammi di marijuana oltre che il materiale utilizzato per commettere il furto di carburante.