Tragedia a Caserta: bimba di 3 anni muore, sospetta meningite

Tragedia nel casertano: una bambina di soli tre anni muore durante il tragitto verso l’ospedale Cotugno di Napoli, si sospetta avesse contratto la meningite.

Nel pomeriggio di ieri il centro di San Cipriano d’Aversa ha dovuto dire addio ad una sua piccola cittadina: tutti sono scossi da questa improvvisa tragedia.

Secondo le prime ricostruzioni la bambina aveva lamentato un malessere già nella mattinata di ieri; subito sono accorsi i sanitari che le hanno somministrato le prime cure.

Già dall’inizio la situazione risultava gravissima al personale che l’aveva presa in carico. Senza esitare un attimo è partita quindi la corsa verso il centro ospedaliero di Aversa.

La situazione è diventata ancora più grave e la povera bambina è stata portata d’urgenza presso l’ospedale Cotugno di Napoli, centro rinomato per la cura delle malattie infettive e facente parte dell’ospedale dei Colli insieme al Monaldi e al Cto.

La bimba, nonostante gli sforzi del personale sanitario, non è riuscita a giungere in ospedale.

Se n’è andata durante il tragitto verso il pronto soccorso del noscomio partenopeo sotto gli occhi attenti del personale medico e infermieristico che l’ha accompagnata durante questa lunga corsa fatale e contro il tempo.

Ora tra le varie ipotesi sulle cause dell’improvviso decesso figura anche quella di una possibile meningite. Per questo motivo al Cotugno hanno provveduto ad attivare la profilassi nei confronti della famiglia, distrutta.

Non pochi sono i messaggi di solidarietà e di vicinanza verso la famiglia del piccolo angelo, completamente scossa da questa grave e improvvisa perdita. A questi messaggi di condoglianze si aggiunge anche quello di Amalfinotizie che si stringe nel dolore per una perdita simile.