Tragedia a Beirut, due forti esplosioni: oltre 100 morti e migliaia di feriti. Le impressionanti immagini / Video

Due fortissime esplosioni si sono verificate nella serata di ieri a Beirut. Il bilancio, purtroppo parziale, è di almeno 100 morti e oltre 4000 feriti dopo le violente esplosioni nel porto della capitale libanese. Lo riferiscono i media locali.

Intanto la Croce Rossa Libanese ha rivolto un appello urgente per chiedere sangue. Alcuni testimoni riferiscono inoltre di cadaveri in strada, ma al momento non sono state fornite cifre ufficiali sulle vittime.

Il ministro dell’interno del Libano, Mohamed Fehmi, ha dichiarato ai giornalisti che l’esplosione al porto sarebbe stata causata “dal nitrato di ammonio, immagazzinato in grande quantità”. Le dichiarazioni confermerebbero le notizie circa la formazione di una nube tossica, riconducibile a una sostanza chimica, segnalata dai residenti di Beirut.

San Matteo oggi 21 Settembre: onomastico, in quali città si festeggia e preghiera

Oggi 21 settembre, come da tradizione, si celebra San Matteo. In suo onore si terranno festeggiamenti in tantissime località d’Italia in particolare a Salerno.Proprio nella giornata...

Il ministro ha annunciato lo stato di emergenza in tutti gli ospedali della capitale. Dopo la potente esplosione che ha sconvolto Beirut, il presidente libanese Michel Aoun ha convocato una riunione di emergenza del Consiglio nazionale di Difesa. Lo riferisce l’agenzia di stato, Nna.