Tema Maturità 2019: come affrontare le tracce su Bartali, Ungaretti e Dalla Chiesa

Ormai ci siamo, ancora pochi minuti e prenderà il via l’Esame di maturità 2019 che, come di consueto, inizierà dal tema di italiano.

Negli ultimi giorni è partito sul web il cosiddetto tototraccia per cercare di capire in anticipo quali potrebbero essere i temi trattati.

Va da sé che è impossibile stabilire a priori quali saranno le tracce che il Miur sceglierà per la prima prova scritta dell’Esame.

Chi è Raffaello Mazzoni La Pupa e il Secchione: età, lavoro e vita privata

Prenderà il via questa sera la nuova stagione de La Pupa e il Secchione e viceversa in onda in prima serata su Italia 1.Interessante la coppia...

Sul web nei giorni scorsi sono state avanzate molte ipotesi, alcune delle quali anche abbastanza suggestive che potrebbero in effetti rientrare all’interno della fatidica busta che sarà aperta oggi.

Tracce Tema Maturità 2019: ecco le tracce più accreditate prima prova

Come di consueto saranno diverse le tipologie di tema proposte. Si inizierà dalla letteratura. Sono tanti i nomi, che per un motivo piuttosto che un altro, possono essere ritenuti favoriti.

Gli scrittori favoriti dagli studenti sono Giovanni Verga, Gabriele D’Annunzio e Alessandro Manzoni secondo i sondaggi di Scuolazoo. Probabilmente, però, all’interno delle tracce potrebbe finirci Pirandello o Verga.

Per quanto concerne l’attualità, ha fatto molto parlare, e potrebbe diventare anche materia di tema all’esame, la campagna di sensibilizzazione di Greta Thunberg. Di conseguenza i tema potrebbe essere legato all’inquinamento ambientale.

In molte occasioni nelle tracce della prima prova scritta dell’Esame di Maturità gli studenti avevano a che fare con una ricorrenza e in questo 2019 ce ne sono diverse.

Il 1969 è stato l’anno dello sbarco sulla luna da parte dell’uomo. Armstrong e magari le cronache dell’epoca potrebbero essere utilizzate per il tema.

Ipotesi abbastanza accreditata anche quella legata a Martin Luther King: quest’anno ricorrono i 90 anni dalla morte.

Nel 2019 si celebrano anche i 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, potrebbe essere proposta anche una traccia sulla guerra Fredda.

Tema Maturità 2019: Dalla Chiesa, Ungaretti, Bartali e Sciascia tra le tracce

Come al solito le previsioni sono state ampiamente smentite dai fatti. Le tracce della prima prova dell’esame di Maturità sono ben diverse da quelle che ci si poteva attendere

Per quanto concerne la letteratura, secondo quanto riportato dal sito del Corriere, sarebbe “Il porto sepolto” di Giuseppe Ungaretti.

Tra le varie tracce sarebbe stata richiesta una riflessione sull’Eredita del novecento partendo da uno scritto di Corrado Stajano.

Tra le tracce proposte, anche Leonardo Sciascia, con un brano tratto dal romanzo «il giorno della civetta».

Per il tema di attualità, ai ragazzi è stato chiesto di riflettere sulle figure del generale Dalla Chiesa, martire di Stato e di Gino Bartali, il campione di ciclismo nominato «Giusto tra le nazioni» per aver salvato numerosi ebrei.

Tra i protagonisti della prima prova anche il piccolo alfabeto civile dello storico dell’arte Tomaso Montanari, «Istruzioni per l’uso del futuro»